"Parco più bello d'Italia", i Giardini della Reggia di Venaria tra i primi 10

Un'eccellenza di cui ogni torinese deve godere

credits: Fernando Zelaya DescrubreTorinoGratis

Non potevano proprio mancare. I Giardini della Reggia di Venaria sono tra i dieci finalisti del concorso 2019 indetto dal network del Parco Più Bello d'Italia. Il comitato scientifico del Premio ha presentato un nuovo itinerario tra i parchi e i giardini pubblici e privati visitabili nel nostro Paese. Tra tante eccellenze sparse per il Belpaese brillano proprio i Giardini della Reggia di Venaria Reale. Il Concorso “Il Parco più Bello” è un’iniziativa dell’architetto Leandro Mastria, Presidente della Segreteria Organizzativa, con il Patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, del Ministero dell’Ambiente, dell'UNESCO, dell’ACI e con l’adesione del FAI (Fondo per l’Ambiente Italiano), e dell’AIAPP (Associazione Italiana di Architettura del Paesaggio). Il Comitato Scientifico è composto da sei esperti del settore.

I Giardini della Reggia di Venaria Reale: un'eccellenza di cui ogni torinese deve godere

Pensiamo a quanta strada devono fare i turisti italiani e stranieri per godersi le nostre meraviglie. Ogni torinese, invece, ha nella sua città tantissimi capolavori da ammirare. E spesso a mancarci è il tempo o a volte la voglia di pianificare una visita a ciò che abbiamo così vicino. 

La Reggia di Venaria è un capolavoro dell'architettura e del paesaggio, dichiarato Patrimonio mondiale dell'Umanità dell'Unesco. I suoi giardini, connubio tra antico e moderno, presentano un dialogo virtuoso tra insediamenti archeologici ed opere contemporanee. 

Il giardino è composto infatti da numerosi episodi: il Parco Basso con il Giardino delle Sculture Fluide di Giuseppe Penone ed il Potager Royal; il Parco Alto con il giardino a Fiori, il Roseto, il Gran Parterre juvarriano.

Il tutto incorniciato in un'incomparabile visione all'infinito che non ha riscontri analoghi fra i giardini italiani per la magnificenza delle prospettive e la vastità del panorama naturale circondato dai boschi del Parco La Mandria e dalla catena montuosa delle Alpi.

I Giardini della Reggia di Venaria Reale: dalle visite guidate, alla carrozza a cavallo

I giovani Giardini della Reggia di Venaria, inaugurati solo nel 2007, iniziano a delineare la "forza" del loro disegno, a testimonianza di una continua trasformazione naturale che nel panorama dei grandi giardini storici europei rappresenta un’esperienza unica.

Oltre ad una semplice passeggiata o alle visite guidate con specifici itinerari didattici, i Giardini possono essere esplorati in altri modi divertenti, come con il trenino Freccia di Diana, la gondola o la carrozza a cavallo.

Potrebbe interessarti

  • Sagre, feste e prodotti tipici: 6 appuntamenti da non perdere a luglio

  • Insalata di petti di pollo alla piemontese: una ricetta veloce, fresca e saporita

  • "Quando la bicicletta non sta sul balcone"

  • Bidoni della spazzatura, puliti ed igienizzati: addio cattivi odori

I più letti della settimana

  • Autocisterna travolge bici, ragazza resta schiacciata sotto le ruote: morta

  • Tragedia nella serata: donna si suicida gettandosi dal settimo piano

  • Terribile scontro fra due veicoli: morto un papà, due feriti

  • Auto esce di strada e si schianta contro un albero, medico grave in ospedale

  • Addio a Sabino, una roccia sul ring e un papà dolcissimo

  • Detrito come un proiettile trapassa un'auto da parte a parte: conducente illeso per miracolo

Torna su
TorinoToday è in caricamento