rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Attualità Centro / Piazza San Giovanni

Torino, lutto cittadino e messa in Duomo per l'ultimo saluto a Filippo Falotico

Nel Duomo di Torino, giovedì mattina 23 dicembre alle 11, sarà dato l'ultimo saluto all’operaio 20enne Filippo Falotico, scomparso sabato scorso a causa del crollo della gru in via Genova. 

La Città di Torino, come previsto da ordinanza del Sindaco Stefano Lo Russo, ha proclamato il lutto cittadino in memoria delle tre vittime e in segno di commossa partecipazione della comunità torinese. "Sono previste le bandiere a mezz’asta negli uffici comunali e il servizio di accompagnamento della polizia municipale delle salme. Le altre due vittime, Roberto Peretto e Marco Pozzetti, così come disposto dalle famiglie, saranno trasferite nei Comuni in Lombardia", fanno sapere dal Comune.

Chi era Filippo Falotico 

Filippo Falotico aveva imparato il mestiere di addetto alle gru anche su grandi altezze dal papà Domenico, titolare di una piccola impresa del settore. Lascia anche la mamma e un fratello maggiore. Quel giorno avrebbe dovuto "finire presto" di lavorare, come aveva scritto sui social, e avrebbe dovuto prepararsi per una gara di rally, la sua grande passione. Tra le altre cose, stava progettando un viaggio a Laurenzana, in Basilicata, paese di cui è originaria la famiglia del padre, utilizzando un camioncino che aveva acquistato da un paio di settimane e che aveva in programma di rimettere a nuovo.

Via Genova, oggi sul posto i periti a caccia degli indizi che hanno portato al crollo 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torino, lutto cittadino e messa in Duomo per l'ultimo saluto a Filippo Falotico

TorinoToday è in caricamento