rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Attualità Nichelino

Posticipata la mostra su Frida Kahlo, le opere non arrivano: colpa della crisi internazionale

L'emergenza tarda le spedizioni

Chi ha un debole per Frida Kahlo dovrà attendere ancora una settimana per vedere la mostra fotografica a lei dedicata, in programma alla Palazzina di Caccia di Stupinigi. Le opere di Nickolas Muray che avrebbero già dovuto essere allestite negli spazi espositivi per essere ammirate dai visitatori dal 5 marzo, devono ancora arrivare a destinazione.

A causa di un fermo della spedizione dagli Stati Uniti, legato all'emergenza internazionale, le immagini che immortalano l'artista messicana attraverso l'obiettivo fotografico del suo amico e amante Muray, sono ancora bloccate all'estero.  La mostra dunque, "Frida Kahlo through the lens of Nickolas Muray" a cura di Next Exhibition e ONO Arte, è stata posticipata di una settimana e aprirà il 12 marzo.

I biglietti già acquistati per gli ingressi dal 5 all'11 marzo saranno validi per tutta la durata della mostra, fino al 5 giugno. Non ha fortuna l'evento alla Palazzina di Stupinigi che già nel 2020 era stato interrotto dalla pandemia. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Posticipata la mostra su Frida Kahlo, le opere non arrivano: colpa della crisi internazionale

TorinoToday è in caricamento