Attualità

Manutenzione di ponti e viadotti della Città Metropolitana di Torino: 23 milioni di euro in arrivo da Roma

I fondi consentiranno anche la sostituzione di strutture ammalorate

Buone notizie per la manutenzione di ponti e viadotti stradali. Da Roma sono in arrivo per la Città Metropolitana di Torino, oltre 23 milioni di euro. È arrivato il via libera ai piani triennali delle Province e delle Città metropolitane per il monitoraggio e la manutenzione di ponti e viadotti stradali e per la sostituzione di quelli considerati ad alto rischio sotto il profilo dei 'problemi strutturali di sicurezza'. I ministri Enrico Giovannini (Infrastrutture) e Daniele Franco (Economia) hanno firmato il decreto interministeriale che ripartisce 1,15 miliardi su base triennale 2021-23.

La ripartizione delle risorse del decreto interministeriale appena firmato è riportata, su scala regionale risponde a criteri che tengono conto della vulnerabilità del territorio rispetto ad azioni naturali oltre che dei dati statistici più classici sulla consistenza della rete viaria e del parco veicolare. Su scala provinciale le risorse più consistenti vanno alla Città metropolitana di Torino (23,359 milioni), alla provincia di Salerno (20,307 milioni) e alla Città metropolitana di Firenze (17,892 milioni).

“La viabilità della Città metropolitana di Torino - ricordano il vicesindaco Marco Marocco e il consigliere delegato alla viabilità Fabio Bianco - sulla base del Piano di controllo e di monitoraggio delle opere d’arte, sta effettuando da mesi numerose manutenzioni straordinarie ai nostri ponti e viadotti. Il decreto ci consentirà di proseguire l’attività ma anche di sostituire le strutture troppo ammalorate o non più adatte ai volumi di traffico attuali”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manutenzione di ponti e viadotti della Città Metropolitana di Torino: 23 milioni di euro in arrivo da Roma

TorinoToday è in caricamento