menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Piemonte sembra destinato a restare zona gialla

Il Piemonte sembra destinato a restare zona gialla

Coronavirus, situazione stabile in Piemonte. Alberto Cirio: "Numeri da zona gialla, ma attendiamo"

Finito allarme 'arancione'

Sembra che l'indice di contagio Rt sia nuovamente in miglioramento e che quindi, contrariamente alle paure degli ultimi giorni di retrocessione in zona arancione, anche la prossima settimana, dal 22 al 28 febbraio 2021, si possa pensare che il Piemonte rimanga ragionevolmente in zona gialla.

Il ministero della salute sembra intenzionato a togliere, dopo averla inserita nei giorni scorsi, la nostra regione da quelle ritenute in ballottaggio insieme al Friuli-Venezia Giulia.

Resterebbe quindi tutto com'è, con bar e ristoranti aperti e possibilità di circolare sul territorio regionale senza autocertificazione.

Alberto Cirio, presidente della Regione Piemone: “Apprezziamo l’impegno espresso ieri in Senato dal premier Draghi per anticipare i tempi della validazione del Report, ma ora aspettiamo che questo impegno diventi realtà. Perché è giovedì e i cittadini piemontesi e italiani non sanno ancora di che colore sarà la loro regione la prossima settimana. E a tutti ricordo che, adesso più che mai, dobbiamo essere prudenti nei nostri comportamenti e non abbassare l’attenzione per non vanificare tutti i sacrifici e gli sforzi fatti per arrivare fino a qui”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento