rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Attualità Centro / Via Lascaris

Violenza sulle donne, i dati sono allarmanti: 7 femminicidi e 145 violenze sessuali in un anno

L'appello dell'assessora: "Denunciate"

"Denunciate, chiedete aiuto, gli strumenti in Piemonte esistono e potete contare su una rete di servizi capillare", così Chiara Caucino, assessora alle Pari Opportunità della Regione Piemonte, si è rivolta alle cittadine piemontesi che potrebbero essere costrette a vivere una situazione di violenza domestica o che sono a conoscenza di una situazione del genere. Lo ha fatto oggi, martedì 23 novembre, in occasione della Giornata contro la violenza sulle donne. 

In provincia secondo i dati della Questura di Torino nel 2021, fino a oggi, i femminicidi commessi in provincia di Torino sono stati 7, mentre sono stati registrati 502 atti persecutori, 699 maltrattamenti in famiglia o contro i conviventi e 145 violenze sessuali.  

"In Piemonte nel 2021", ha continuato l'assessora Caucino, "hanno operato 21 centri antiviolenza con 77 sportelli, che hanno preso in carico 3.040 donne, e 12 case rifugio con una capacità complessiva di 98 donne, alle quali se ne è da poco aggiunta un'altra, che porta la capacità totale di accoglienza a 102 posti. I numeri dei contatti totali con i centri regionali nel 2020 sono stati 10.882, dei quali circa duemila di persona e il resto telefonici o via mail. Oltre settemila sono stati dei primi contatti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza sulle donne, i dati sono allarmanti: 7 femminicidi e 145 violenze sessuali in un anno

TorinoToday è in caricamento