menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nel campanile della chiesa di Bollengo spunta un favo gigantesco: si era formato nel corso degli anni

Rimosso dopo un sopralluogo

Sta facendo il giro dei social il post del sindaco di Bollengo, Luigi Sergio Ricca, con le fotografie di un favo gigantesco nella chiesa dei Santi Pietro e Paolo. 

La scoperta è avvenuta qualche giorno fa ed è già stato rimosso: si trovava, infatti, nella sommità del campanile della chiesa.

E' stato un caso che i tecnici comunali se ne siano accorti, visto che era appeso all'asta metallica, in punta al campanile, che sorregge la croce: merito di un sopralluogo per la sistemazione dell'impianto di illuminazione del campanile stesso.

Nessun insetto era presente all'interno del favo, di dimensioni veramente importanti: 70 centimetri per 70. 

"Anche ad api e calabroni piace la chiesa dei Santi Pietro e Paolo", ha commentato ironicamente il primo cittadino. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento