Attualità

Tamponi, le farmacie di Torino continueranno a pagare il suolo pubblico per i gazebo

Bocciata in Consiglio comunale la richiesta di esenzione dei Moderati

Le farmacie torinesi continueranno a pagare il suolo pubblico, a prezzo pieno, per l'installazione dei gazebo che ormai, da oltre un anno, sono stati allestiti per effettuare i tamponi alla cittadinanza. È stata infatti bocciata in Sala Rossa, con il voto contrario della maggioranza (16 contrari, 3 astenuti) la mozione di Silvio Magliano, capogruppo dei Moderati, che chiedeva per le farmacie impegnate nel contact tracing del coronavirus sul territorio, l'esenzione della Cosap. 

"Tornano concordi i Consiglieri dei Cinque Stelle - ha commentato Magliano - compattati dalla prospettiva di votare contro una proposta che avrebbe riconosciuto non solo il preziosissimo ruolo di presidio svolto dalle farmacie in questo interminabile anno e mezzo di pandemia, ma anche il merito di aver accettato un accordo per il calmieramento del prezzo dei tamponi". 

E tutto questo in un momento in cui l'emergenza non è ancora finita. I tamponi restano infatti, alla luce delle nuove e insidiose varianti del virus, uno strumento imprescindibile per individuare nuovi casi di contagio e per prevenire nuove ondate. Il tampone negativo inoltre, è ancora richiesto come pass in assenza di vaccinazione per varie attività e spostamenti.

"Il mito della fase di maturità del Movimento Cinque Stelle - conclude Magliano - , del nuovo e ragionevole corso "di governo" a Torino è e resta, appunto, un mito: la realtà dei "nostri" Cinque Stelle è ancora quella di una forza politica che si oppone strenuamente a chi fa impresa, a chi crea lavoro e a chi, in questo caso, svolge una funzione imprescindibile per la salute di tutti. In Commissione non sono mancati interventi davvero discutibili che alludevano a 'guadagni aumentati con la pandemia' e ad 'attività che non hanno mai chiuso'. Assoluta delusione da parte mia: il Consiglio ha appena perso una grande occasione". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tamponi, le farmacie di Torino continueranno a pagare il suolo pubblico per i gazebo

TorinoToday è in caricamento