rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Attualità San Salvario / Corso Massimo d'Azeglio

Al Valentino si allarga la Ztl e il parco diventa sempre più pedonale

Entro poche settimane

La Ztl al Valentino si estende e il Parco torna alla sua antica vocazione: quella pedonale. I due tratti di strada attualmente aperti al transito e temporaneamente destinati al parcheggio - i viali Boiardo e Millo - , saranno accessibili solo ai pedoni, come stabilito dal regolamento del parco approvato nel 2000. Contestualmente su viale Marinai d’Italia verrà istituito il doppio senso di marcia.

“Una decisione che, senza penalizzare le attività universitarie, sportive e culturali che si svolgono al suo interno - commenta l’assessora alla Viabilità Maria Lapietra - rendendo la frequentazione del parco ancora più godibile e sicura per chi muove a piedi o in bicicletta - famiglie, bambini, anziani, turisti – ne valorizzerà la fruizione sociale e ricreativa, consentendo altresì di meglio tutelare il patrimonio storico, naturalistico e ambientale”.

Una decisione del Comune che diventerà realtà nel giro di poche settimane, non appena verranno installata la nuova segnaletica. L’area rimarrà accessibile a tutti i mezzi autorizzati, di servizio, soccorso e polizia attraverso il varco sul piazzale al monumento ad Amedeo di Savoia e la rotatoria all’incrocio con viale Marinai d’Italia, entrambi interessati dall’installazione di fioriere e presidiati da telecamere.

Lo sbarramento di viale Turr, in corrispondenza dell’incrocio con viale Millo, sarà conservato onde evitare l’aggiramento dell’ingresso di viale Virgilio.Tra gli interventi previsti con l’estensione della Ztl Valentino, il cui progetto ha ricevuto il parere favorevole della Circoscrizione 8 ,  anche il posizionamento di alcuni stalli per i diversamente abili in prossimità del Borgo Medievale.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al Valentino si allarga la Ztl e il parco diventa sempre più pedonale

TorinoToday è in caricamento