A Torino torna il drive in per cinema ed eventi a misura di Covid

Il progetto

Il drive in per spettacoli, cinema, concerti ed eventi che rispettino il distanziamento sociale necessario per evitare il contagio da Coronavirus. C'è anche Torino tra le 20 città d'Italia che hanno aderito al progetto, e la location potrebbe essere poco distante da dove, ormai trent'anni fa, era stato tentato un simile esperimento di "imitazione" del format americano. 

Il progetto nazionale si chiama LIVE DRIVE IN ed è stato ideato da un gruppo di addetti ai lavori del mondo dello spettacolo per fornire un’immediata risposta all’attuale sospensione delle attività relative a cinema, teatro e musica live causata dall’emergenza Covid-19. In diverse città italiane altrettante location potrebbero trasformarsi per l’estate 2020 in spettacolari drive-in attrezzati con mega schermi e palcoscenici per tornare a cantare come un’unica voce. Il format nasce da un’idea di Utopia Srl, Zoo Srl, Italstage, e 3D Unfold, aziende leader nei rispettivi campi legati alla produzione, all’allestimento e alla progettazione di eventi e che vantano un’expertise ed una storica affidabilità, costruita sul campo nella realizzazione dei più grandi concerti, tour ed eventi italiani degli ultimi anni.

A Torino, nello specifico, l'idea di realizzare un drive in per consentire lo svolgimento di proiezioni cinematografiche e altri spettacoli è portata avanti dall'agenzia Dimensione Eventi, presieduta da Roberto Indiano. Per quanto riguarda la nostra città, la location sarebbe stata identificata nel parcheggio del Lingotto, dove tra le 150 e le 200 auto potrebbero portare coppie e famiglie a rivivere l'atmosfera tipica di moltissimi film americani: ideato negli anni 20, questo format prese piede nel dopoguerra, come tutti hanno visto in film come Grease o in serie tv come Happy Days. 

E nell'epoca del coronavirus, il drive in consentirebbe la fruizione di spettacoli di varia natura senza rischiare contatti ravvicinati e quindi evitando il rischio di contagio. Le auto potrebbero quindi entrare nel parcheggio del Lingotto e qui godere di spettacoli teatrali, concerti e film. Come molti ricorderanno, negli anni '90 Torino aveva ospitato un drive in a poca distanza da quel parcheggio: si trovava nel piazzale dove ora si trova il campo da calcio del KL Pertusa, in via Genova, ma l'esperimento durò poco perché il format era diventato fuori moda. Adesso, però, il covid 19 potrebbe far tornare in auge il drive in e i torinesi potrebbero avere a disposizione un luogo dove tornare a una semi-normalità almeno per quanto riguarda l'intrattenimento. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio-suicidio: uccide la moglie che si stava separando da lui e poi se stesso

  • Apre il nuovo centro commerciale: previsti un centinaio di posti di lavoro

  • Suv impazzito travolge cinque pedoni davanti a un déhors: morta una donna

  • Blocchi auto per 37 comuni dal 1 ottobre 2020: varato il regolamento

  • La porta di casa è bloccata e la proprietaria non può entrare: la polizia trova un uomo che dorme all'interno

  • Non sente il fratello da tre ore: gli agenti lo trovano vivo in casa e riescono a salvarlo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento