rotate-mobile
Attualità

Vaccini anti covid in Piemonte: oggi in arrivo 10mila dosi extra di Astrazeneca

Cirio ne aveva fatto richiesta al Governo per iscritto: "Il Piemonte è in grado di andare veloce, ma servono le munizioni"

E' in arrivo oggi, mercoledì 28 aprile, in Piemonte una partita extra di 10mila dosi di vaccino AstraZeneca.  Nelle ore scorse il presidente della Regione, Alberto Cirio insieme all'assessore della Sanità, Luigi Icardi, ne aveva fatto richiesta a Roma. Aveva scritto al presidente Draghi e al generale Figliuolo infatti, per sollecitare l'invio di altri sieri in modo da riuscire a dare un'accelerata alla campagna di immunizzazione sul territorio. Insieme alle 10mila dosi di Astrazeneca, sono attese oggi anche 155mila dosi di Pfizer, necessarie per poter effettuare lo stress test da 40.000 somministrazioni, domani giovedì 29 aprile.

Ad annunciare l'arrivo del contingente lo stesso governatore, a margine dell'insediamento in Regione di un tavolo permanente sulla scuola paritaria: "Il Piemonte sta facendo il massimo - ha dichiarato Cirio - e credo quindi giusto che tutti facciano altrettanto per permetterci di raggiungere i 40mila vaccini al giorno, obiettivo assolutamente alla nostra portata". Il Piemonte insomma, è in grado di andare a velocità sostenuta, ma servono le 'munizioni'.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini anti covid in Piemonte: oggi in arrivo 10mila dosi extra di Astrazeneca

TorinoToday è in caricamento