menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Processionarie a Venaria: avviate le operazioni per la disinfestazione dei parchi cittadini

Possono causare seri fastidi a persone e animali domestici

Ha preso il via ieri, lunedì 15 marzo, a Venaria Reale, la disinfestazione nei parchi cittadini dai nidi delle processionarie. Una misura necessaria, in quanto le larve e i loro peli urticanti, che si disperdono molto facilmente, possono provocare reazioni epidermiche e allergiche, come irritazioni cutanee, asma e congiuntiviti sia agli umani che agli animali domestici. Le operazioni di disinfestazione sono state avviate da Gesin Srl.

"Cani e gatti sono particolarmente esposti al pericolo - ha dichiarato il sindaco Fabio Giulivi - perché annusando il terreno, potrebbero inavvertitamente inalare i peli urticanti di questo infestante. Bisogna prestare particolare attenzione, soprattutto in primavera: il contatto con l'apparato digerente o respiratorio dell'animale potrebbe essere fatale!". 

In particolare, negli ultimi anni in Italia, si è verificata una maggiore proliferazione della processionaria: il clima eccessivamente caldo ha portato a invasioni di questo animale nei centri urbani. La processionaria del pino è una farfalla che danneggia tipicamente i pini, secondariamente i cedri. Gli attacchi si rinvengono principalmente su pino insigne (Pinus insignis), pino nero (Pinus nigra), pino d’Aleppo (Pinus halepensis), pino marittimo (Pinus pinaster), pino silvestre (Pinus sylvestris) e pino da pinoli (Pinus pinea).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

A Collegno campi di colza in fiore: cosa sono e a cosa serve la colza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento