A 9 anni ritrae compagni e maestre: il suo disegno commuove la viceministra

Anna Ascani (Pd) ha pubblicato su Facebook il piccolo capolavoro dell'allievo della Sclerandi di Torino

Il piccolo capolavoro di Francesco

Alla foto di classe quest'anno ci ha pensato Francesco. L'alunno di 9 anni che frequenta la quarta elementare alla scuola Renato Sclerandi di Torino, durante la quarantena, ha ritratto a matita, in bianco e nero - con un'abilità e uno stile rari per la sua giovane età - tutti i suoi compagni e le maestre e ha inviato loro il disegno. Un piccolo capolavoro simbolo di un anno scolastico senza precedenti, finito anche a Roma, sul tavolo della viceministra all'Istruzione Anna Ascani (Pd) che a sua volta, colpita dall'iniziativa, lo ha pubblicato su Facebook:

"Questo virus - ha commentato - non ha permesso a tanti bambini di abbracciarsi e condividere momenti di socialità, elementi fondamentali quanto l’apprendimento. Quando ho ricevuto questa foto però, ho anche pensato alla loro capacità di dare risposte alle abitudini compromesse dall’obbligo di distanziamento sociale”.

Indubbiamente un anno particolare per gli studenti che, abituati alla loro quotidianità in classe con compagni e maestre, di colpo hanno visto le loro giornate stravolte. E, incredibile quasi da credere, spesso in queste lunghe settimane, hanno dovuto provare cos'è la noia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ma il piccolo Francesco, che ama disegnare fin dalla più tenera età, non si è perso d'animo e un giorno, ha deciso di immortalare con la matita, tutti i suoi amici e le insegnanti: un'immagine ricordo che testimonia la vicinanza, quella col cuore, nonostante le distanze tanto predicate in questa emergenza. Un disegno che ognuno di loro conserverà con grande gioia, non senza provare però anche un pizzico di nostalgia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  •  Piemonte, coprifuoco dalle 23 alle 5: firmata l’ordinanza

  • Guerriglia in centro a Torino. Vetrine sfasciate, lanci di bottiglie e bombe carta. Gli agenti rispondono con cariche

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di lunedì 26 ottobre 2020. Boom di ricoveri, ma indice contagio scende

  • Coronavirus in Piemonte: il bollettino di domenica 25 ottobre 2020. Tasso di contagio al 18%

  • Domani sera a Torino due manifestazioni contro le limitazioni sul coronavirus

  • Bar e ristoranti chiusi dalle 18 ma aperti nel weekend. "Rischio di stop definitivo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento