Martedì, 21 Settembre 2021
Attualità

Piemonte, sul territorio arrivano oltre 3,8 milioni di pezzi di dispositivi medici e di protezione individuale

Voluti dalla Regione e destinati a 991 strutture residenziali e semi-residenziali

La Protezione Civile ha iniziato la consegna, nelle province del Piemonte, di oltre 3,8 milioni di pezzi di dispositivi medici e di protezione individuale a 991 strutture, in primis le Rsa e alle altre strutture residenziali e semi-residenziali, ma anche quelle che accolgono minori, disabili, soggetti con dipendenze e malati psichiatrici.

La struttura di Validazione, logistica e distribuzione DPI all’interno del Dirmei, diretta dalla dottoressa Carla Rolle, mette a disposizione delle strutture 689.000 mascherine chirurgiche, oltre 540 mila mascherine FFP2, oltre 210 mila mascherine Fp2 non medical, oltre 393 mila camici, oltre 2 milionidi guanti di vinile, quasi 10mila visiere e oltre 950 confezioni di gel da 5 litri.

La Regione Piemonte con il Dirmei e l’Unità di Crisi, le Asl e le Direzioni sanitarie vogliono dare un segnale concreto dell’attenzione nei confronti dei soggetti più fragili e più esposti al covid, ma anche al personale delle Rsa e delle altre strutture. 

Attualmente, fa sapere la Regione, sono disponibili nei magazzini dell’Unità di crisi per il sistema sanitario regionale e per essere pronti ad affrontare i prossimi mesi oltre 4,8 milioni di mascherine chirurgiche, circa 3,5 milioni di FFp2, circa 1,9 milioni di FP2 no medical, 770 mila camici, 5 milioni di guanti di vinile, 456 mila visiere, quasi 1300 confezioni di gel da 5 litri.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piemonte, sul territorio arrivano oltre 3,8 milioni di pezzi di dispositivi medici e di protezione individuale

TorinoToday è in caricamento