rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Attualità

Covid in Europa, il Piemonte resta verde: il 60% dell'Italia è nella fascia a minor rischio

La situazione peggiora invece a Est e in Germania

Il Piemonte, con il suo 85% di popolazione vaccinata, resta è verde nella mappa europea Ecdc (Centro europeo per il controllo e la prevenzione delle malattie) della situazione covid-19 aggiornata settimanalmente, ogni giovedì. La mappa di Ecdc, com'è ormai noto, si basa sulle notifiche dei casi positivi ogni 100mila abitanti negli ultimi 14 giorni, combinando anche il tasso di positività e la percentuale di test effettuati. Il Piemonte, secondo l'ultimo pre-report del Ministero della Salute e Istituto Superiore della Sanità, si attesta sui 33,14 casi ogni 100mila abitanti, pertanto resta in fascia verde, quella a più basso rischio (meno di 50 casi ogni 100mila abitanti).

Italia più verde che gialla

E l'Italia, un po' in generale, sulla cartina, appare più verde che gialla, testimoniando così una situazione gradualmente in ulteriore miglioramento. Insieme al Piemonte, in fascia verde anche Liguria, Lombardia, Umbria, Abruzzo, Molise, Puglia, Sardegna, Trento a cui questa settimana si aggiungono Emilia Romagna, Lazio, Valle d'Aosta e Basilicata. Nella fascia gialla, di rischio moderato (tra i 75 e i 200 casi di covid ogni 100mila abitanti), entra invece il Friuli Venezia Giulia, verde una settimana fa. Gialli anche Toscana, Marche, Veneto, la provincia di Bolzano, Campania, Calabria e Sicilia. 

Situazione seria in Europa dell'Est e Germania

Guardando la mappa, è evidente come a occidente la situazione contagi sia decisamente migliore rispetto la parte destra della cartina, sebbene in Francia nel complesso il colore predominante sia il giallo. Il rosso scuro - fascia di rischio massimo con oltre 500 casi ogni 100mila abitanti - domina a est: Romania, dove la situazione appare drammatica, Slovenia, in alcune aree di Grecia, Estonia, Lettonia e Lituania. Il rosso (tra i 200 e 500 casi ogni 100mila abitanti) avanza in Austria e Paesi Bassi, ma è anche il colore dell'intera Finlandia, parte della Norvegia e Irlanda.

E un po' a sorpresa è rossa anche la Germania dove gli esperti hanno già annunciato nella stagione fredda un'accelerazione dell'aumento di casi, indicando un incremento significativo dei focolai nelle strutture mediche e nelle case di riposo. La percentuale di vaccinazione, con somministrazione di due dosi, in Germania ha raggiunto il 65,7% mentre è superiore al momento in Italia, dove ad aver effettuato la vaccinazione completa è il 71,4% della popolazione. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid in Europa, il Piemonte resta verde: il 60% dell'Italia è nella fascia a minor rischio

TorinoToday è in caricamento