rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Attualità

Covid Europa, il Piemonte peggiora e si tinge di arancione: torna nella fascia a rischio moderato

In Italia solo tre regioni in verde

Se a livello nazionale il Piemonte rimane bianco e quindi la situazione covid rimane sotto controllo, nella mappa europea la nostra regione passa dalla fascia di minor rischio a quella di rischio moderato, dal verde all'arancione. Peggiora quindi il quadro secondo la mappa dell'Ecdc, il Centro Europeo per il controllo e la prevenzione delle malattie, che rivela l'incidenza di contagi settimanale nel continente.

Il Piemonte quindi, in sette giorni, è passato dalla fascia verde - ed era una delle uniche sei regioni in tutta Europa - dove i contagi da covid-19 sono meno 50 su 100mila abitanti, con un tasso di positività minore al 4%, o meno di 75 su 100mila con un tasso inferiore all’1%, all'arancione, dove casi di covid inferiori a 50 su 100mila abitanti, ma con un tasso di positività maggiore del 4%, oppure con contagi tra 50 e 75 con un tasso di almeno l’1%, o tra 75 e 200 e il tasso di positività inferiore al 4%.

E peggiora la situazione anche nel resto d'Italia, dove restano in verde solamente tre regioni: la Valle d’Aosta, la Sardegna e il Molise. Passano invece in rosso - dove il tasso di notifica varia da 75 a 200 e il tasso di positività al test dei test per l'infezione da covid-19 è del 4% o più, o se il tasso è superiore a 200 ma inferiore a 500 - il Friuli Venezia Giulia, la Provincia Autonoma di Bolzano, le Marche e la Calabria.

A livello europeo, l'Italia resta comunque ancora il Paese dove il quadro dei contagi è migliore. In rosso e in rosso scuro tutto l'Est e il Nord Europa; in arancione Francia - ad eccezione dei Pays de la Loire -, Spagna - con l'Extremadura, la Galizia e le Asturie in verde - e Portogallo. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid Europa, il Piemonte peggiora e si tinge di arancione: torna nella fascia a rischio moderato

TorinoToday è in caricamento