rotate-mobile
Attualità

Caffè al bar: la tazzina più cara in Piemonte è a Cuneo, Torino tra le prime 15 città in classifica

Da una città all’altra dell'Italia il caffè può costare anche il 40% in più. I dati diffusi da Assoutenti

Esplode in Italia il caro-caffè, con prezzi in generale aumento fino al +16% rispetto al 2021. Il prezzo medio in Italia passa da 1,03 euro a 1,10 euro di quest'anno. Lo rivela Assoutenti secondo cui la tazzina al bar raggiunge anche la cifra di 1,25 euro. A Trento, Bolzano e Cuneo l’espresso più “salato”. A Messina e Napoli quello meno caro. Da una città all’altra il caffè può costare anche il 40% in più. 

Questi i dati elaborati da Assoutenti sulla base dei numeri forniti dal Ministero dello Sviluppo Economico (Mise). L’associazione nazionale utenti servizi pubblici recentemente ha stilato la mappa ufficiale dei prezzi dell’espresso nelle principali province italiane. Ne emerge un quadro variegato con la palma del caro-caffè che spetta al Trentino Alto Adige, con i bar di Trento che vendono l’espresso consumato al banco in media a 1,25 euro, 1,24 euro a Bolzano. Anche a Cuneo, in Piemonte, il caffè costa 1,24 euro (+12,7% rispetto allo scorso anno).

In ben 3 province dell’Emilia Romagna (Ferrara, Ravenna e Reggio Emilia) l’espresso arriva a 1,20 euro, così come in Veneto (Rovigo e Venezia), mentre a Padova e Vicenza il prezzo medio è di 1,19 euro. "Il caffè più economico d’Italia – avverte Assoutenti - è quello servito dai bar di Messina (0,89 euro), seguita da Napoli, città dove l’espresso è una tradizione storica (0,90 euro) e da due province calabresi (Reggio Calabria e Catanzaro, 0,92 euro)". La mappatura del caffè realizzata da Assoutenti registra così differenze enormi nei listini tra nord e sud Italia: il caffè costa a Trento addirittura il 40,5% in più di Messina. 

Caro-caffè: classifica delle principali province italiane

Di seguito la mappatura del caffè, relativa alle principali province italiane, realizzata da Assoutenti basata sui dati Mise

                              Prezzo 2021    Prezzo 2022           Variaz.%

Trento

1,13

1,25

10,6%

Bolzano

1,18

1,24

5,1%

Cuneo

1,10

1,24

12,7%

Ferrara

1,11

1,20

8,1%

Ravenna

1,10

1,20

9,1%

Reggio Emilia

1,10

1,20

9,1%

Rovigo

1,12

1,20

7,1%

Venezia

1,08

1,20

11,1%

Padova

1,13

1,19

5,3%

Vicenza

1,12

1,19

6,2%

Alessandria

1,04

1,18

13,5%

Belluno

  n.d.

1,18

                n.d.

Gorizia

1,10

1,17

6,4%

Pordenone

1,12

1,17

4,5%

Torino

1,07

1,17

9,3%

Udine

1,11

1,17

5,4%

Bologna

1,13

1,16

2,7%

Forlì

1,04

1,16

11,5%

Pescara

1,00

1,16

16,0%

Rimini

1,00

1,16

5,5%

Sassari

1,06

1,16

9,4%

Trieste

1,14

1,16

1,8%

Modena

1,11

1,15

3,6%

Brescia

1,12

1,14

1,8%

Lecco

1,06

1,13

6,6%

Mantova

1,07

1,13

5,6%

Treviso

1,08

1,13

4,6%

Firenze

1,09

1,12

2,8%

Piacenza

1,08

1,11

2,8%

Lucca

1,10

1,10

0,0%

Verona

1,07

1,10

2,8%

Ascoli piceno

1,00

1,09

9,0%

Lodi

1,03

1,09

5,8%

Milano

1,03

1,09

5,8%

Arezzo

1,06

1,08

1,9%

Cremona

  n.d.

1,08

               n.d

Perugia

1,02

1,08

5,9%

Aosta

1,05

1,07

1,9%

Cagliari

1,06

1,07

0,9%

Genova

1,02

1,07

4,9%

Pistoia

1,02

1,07

4,9%

Vercelli

1,03

1,07

3,9%

Livorno

1,00

1,06

6,0%

Novara

1,06

1,06

0,0%

Parma

1,00

1,06

6,0%

Siena

1,04

1,06

1,9%

Varese

1,00

1,06

6,0%

Bergamo

0,98

1,04

6,1%

Biella

1,04

1,04

0,0%

Macerata

1,04

1,04

0,0%

Palermo

0,98

1,03

5,1%

Grosseto

0,99

1,02

3,0%

Terni

1,00

1,02

2,0%

Avellino

0,98

1,00

2,0%

Cosenza

0,88

1,00

13,6%

Roma

0,93

0,99

6,5%

Siracusa

0,88

0,98

11,4%

Bari

0,86

0,97

12,8%

Catanzaro

0,80

0,92

15,0%

Reggio Calabria

0,88

0,92

4,5%

Napoli

0,90

0,90

0,0%

Messina

0,83

0,89

7,2%

MEDIA

1,038

1,10

5,92%

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caffè al bar: la tazzina più cara in Piemonte è a Cuneo, Torino tra le prime 15 città in classifica

TorinoToday è in caricamento