rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Attualità

All'Università si studia il "Klingon": a Torino parte il corso sulle lingue fantasy

È il primo ateneo in Italia

All'Università di Torino da quest'anno si possono studiare le lingue fantasy. Per la gioia di nerds e appassionati, il dipartimento di Lingue e Letterature straniere e Culture Moderne organizza il laboratorio più originale e fantastico che uno studente possa immaginare: "Conlanguages e linguistica: descrivere, analizzare, inventare lingue per universi finzionali”.

Un corso da 18 ore 

È questo il titolo del mini corso di 18 ore che approfondirà le lingue inventate in letteratura e nelle sale cinematografiche. Per trenta studenti non ci saranno quindi più segreti nell'apprendimento del Klingon, l'idioma parlato da Worf in Star Trek, il Dothraki la lingua creata dagli autori di Games of Thrones (Il Trono di Spade, ndr) e l'Elfico del Signore degli Anelli di JRR Tolkien.A. O del linguaggio Na’vi, parlato dai personaggi di Avatar, film di James Cameron del 2009. Il corso sarà tenuto da tre esperti di linguistica: Simone Bettega, Elisa Corino e Roberto Merlo.

Un piccolo primato 

Il programma proposto ai partecipanti prevede l'analisi sociolinguistica di queste lingue. Inoltre, si tratteranno gli aspetti morfosintattici e tipologici di Elfico, Klingon e Dothraki. L'ateneo torinese quindi centra una sorta di primato. Le lingue inventate dal fantasy sono già diventate ampiamente materia di studio nelle Università straniere, negli Stati Uniti soprattutto - come insegnano Sheldon, Leonard & C. nella serie TV "The Big Bang Theory" - , ma in Italia questa pratica non è ancora diffusa.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

All'Università si studia il "Klingon": a Torino parte il corso sulle lingue fantasy

TorinoToday è in caricamento