Attualità

Coronavirus, la Regione annuncia il tampone per i 55mila medici e operatori sanitari

Per la sicurezza loro e dei pazienti

L'ospedale San Luigi di Orbassano sarà quello in cui verranno eseguiti principalmente i tamponi

Per l'emergenza coronavirus verranno eseguiti, a partire da domani, mercoledì 18 marzo 2020, tamponi a 55mila medici e operatori sanitari allo scopo di garantire sicurezza a loro e ai loro pazienti. Verranno eseguiti principalmente all'ospedale San Luigi di Orbassano.

Ad annunciarlo sono stati l'assessore regionale alla sanità Luigi Icardi e il presidente Alberto Cirio. "Naturalmente - spiegano - bisognerà andare per gradi, secondo una scala di urgenza che verrà stabilita. Ma riteniamo che sia un gesto di attenzione a chi oggi si sta impegnando in prima linea per la tutela della nostra salute".

Anche per la dotazione di mascherine la Regione annuncia che verrà data priorità ai medici di base e ai farmacisti.

Non verranno eseguiti, invece, tamponi a soggetti asintomatici, a meno che questi non siano previsti dai protocolli dell'Istituto superiore di sanità.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, la Regione annuncia il tampone per i 55mila medici e operatori sanitari

TorinoToday è in caricamento