Coronavirus, a Sestriere solo due casi: il Comune si prepara al turismo estivo

In vista dell'estate, sanificazione, pulizia e migliorie della rete sentieristica

Una veduta di Sestriere in primavera (immagine di repertorio)

Buone notizie sul fronte Covid da Sestriere. Al Colle si guarda infatti con ottimismo alla ripresa delle attività. Sono stati solo due i casi di Coronavirus nella nota località delle montagne olimpiche "e anche il secondo residente - come comunica sul sito ufficiale di Sestriere, il sindaco Gianni Poncet - ha fatto rientro nella propria abitazione". 

Mentre si avvicina il 4 maggio, data in cui si dovrebbe cominciare ad avere la possibilità di uscire - seppur con le dovute cautele - e che corrisponde all'inizio della famosa fase 2 dell'emergenza sanitaria, la giunta comunale di Sestriere sta lavorando per venire incontro a commercianti, albergatori e imprenditori. Si stanno studiando in questi giorni, azioni che diminuiranno l'entità di alcuni tributi e posticiperanno il pagamento di altri. Tutto questo verrà condiviso anche con il tavolo di lavoro la cui prossima riunione è prevista dopo il 4 maggio.

Un ritorno alla montagna

E per l'estate 2020 si prevede un ritorno alla montagna da parte dei turisti, soprattutto in vista delle restringenti misure di sicurezza di cui si parla in questi giorni e che si prevede verranno adottate invece nelle località di mare. 

"E proprio per farsi trovare pronti in vista della stagione estiva - spiega ancora il primo cittadino -, dopo aver sanificato strade e isole ecologiche, a breve inizieranno i lavori di pulizia e rimessa ordine del paese ormai libero dalla neve. Parallelamente è in avvio anche un progetto, già finanziato, che prevede altresì interventi di ripristino e miglioramento della rete sentieristica sul territorio in maniera tale che tutto sia in ordine in anticipo rispetto all’arrivo della bella stagione".

Giro d'Italia in autunno

Per quanto riguarda il Giro d'Italia, se ne parlerà dopo l'estate, nel mese di ottobre. La tappa Alba-Sestriere è stata riprogrammata il 24. "Una situazione inedita per il Giro - spiega Poncet - e anche per noi in quanto, anziché far da trampolino per la stagione estiva, servirà a lanciare la vetrina legata alla stagione invernale 2020/2021".

Intanto Sestriere, per la tappa del Giro d'Italia virtuale previsto dal 6 all'8 maggio, si prepara a produrrre un filmato cartolina secondo le specifiche richieste dagli organizzatori di RCS, che sarà diffuso quale promozione del territorio in versione estiva.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Firmato il decreto: Piemonte zona arancione, che cosa si può e non si può fare da domenica 17 gennaio 2021

  • Piemonte in zona gialla: le regole in attesa della nuova stretta nazionale

  • Torino, ruba il portafoglio dimenticato in farmacia. E spende i soldi per fare la spesa: "Non vivo nell'oro"

  • Infarto mentre fa jogging nel parco a Torino, morto avvocato di Settimo. Ambulanza bloccata dai dissuasori

  • Tragedia alla fermata a Torino: colpito da un malore, morto sotto gli occhi di numerose persone

  • Primark apre a Le Gru: in arrivo il marchio che fa impazzire le adolescenti di tutto il mondo

Torna su
TorinoToday è in caricamento