menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
immagine di repertorio

immagine di repertorio

Coronavirus in Piemonte: il bollettino di lunedì 19 ottobre 2020. Si riempiono gli ospedali, cinque morti

Si avvicina la soglia dei mille ricoverati

Dopo mesi tornano a superare quota cento l'aumento quotidiano dei pazienti ricoverati negli ospedali del Piemonte a causa del coronavirus. Oggi, lunedì 19 ottobre 2020, la crescita è di 109 unità, di cui sei in terapia intensiva. Il totale dei ricoverati è così cresciuto a 944, di cui 61 in terapia intensiva. Se si dovesse mantenere questo trend domani si supererà nuovamente quota mille. Le persone in isolamento domiciliare sono 9.663, circa dieci volte tanto.

Cresce, anche se in modo più contenuto, il numero dei deceduti che oggi sono stati cinque, tutti accertati tramite autopsia su persone morte nei giorni precedenti. Il totale è cresciuto a 4.203 deceduti risultati positivi al virus, così suddivisi per provincia: 689 Alessandria, 257 Asti, 214 Biella, 402 Cuneo, 389 Novara, 1.851 Torino, 227 Vercelli, 133 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 41 residenti fuori regione, ma deceduti in Piemonte.

I nuovi casi registrati oggi sono stati 933, di cui 532 (pari al 57%) asintomatici, su 9.564 tamponi eseguiti, con un tasso di positività pari quindi al 9,76%. Il totale è salito a 44.923 casi così suddivisi su base provinciale: 5.023 Alessandria, 2.414 Asti, 1.459 Biella, 4.959 Cuneo, 4.156 Novara, 22.865 Torino, 1.928 Vercelli, 1.399 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 360 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 360 casi sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.

I pazienti virologicamente guariti sono 29.379 (+71 rispetto a ieri), così suddivisi su base provinciale: 3.584 (+7) Alessandria, 1.668 (+2) Asti, 925 (+2) Biella, 2.900 (+15) Cuneo, 2.755 (+9) Novara, 14.889 (+30) Torino, 1.405 (+3) Vercelli, 1.049 (+3) Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 204 (+0) provenienti da altre regioni. Altri 734 sono in via di guarigione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento