menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
immagine di repertorio

immagine di repertorio

Mascherine obbligatorie per i negozianti, facoltative (ma consigliate) per i clienti

A Virle Piemonte ordinanza più restrittiva

Da mercoledì 8 aprile 2020 sarà obbligatorio per il personale addetto alla vendita l’uso di dispositivi di protezione quali mascherina e guanti.

Verrà invece semplicemente raccomandato (e quindi non sarà obbligatorio) ai singoli cittadini che entreranno in un esercizio commerciale o accederanno ad aree mercatali di utilizzare la mascherina o qualsiasi altro indumento a copertura di naso e bocca.

Una seconda misura consentirà l’utilizzo di taxi e autonoleggi per la consegna a domicilio di beni, spesa e medicinali. Il servizio dovrà essere svolto nel rispetto di tutte le disposizioni anti-contagio. La tariffa per la consegna a domicilio avrà un tetto massimo di 7,50 euro per le consegne nel raggio di 2,5 km, di 10 euro al massimo nell’ambito del medesimo comune e di 15 euro al massimo nell'ambito di più comuni. Non saranno consentiti ulteriori indennizzi o sovrapprezzi.

A Virle Piemonte e ad Aglié mascherine obbligatorie per tutti

La scelta del Comune di Virle Piemonte, invece, è più restrittiva: mascherine obbligatorie per chiunque esca, altrimenti multa di 500 euro. Questa è l'ordinanza firmata dal sindaco Mattia Robasto. La decisione è arrivata perché in paese non ci sono problemi per l'approvigionamento dei dispositivi di protezione, alla farmacia oppure all'atelier Regina Guasco che ha riconvertito la propria produzione cucendo mascherine per tutti coloro che la richiedono. L'amministrazione comunale, inoltre, eseguirà una distribuzione gratuita nel corso della settimana.

All'ordinanza di Virle Piemonte si è accodato anche il sindaco di Aglié, Marco Succio. Anche in quel paese, quindi, vige l'obbligo di indossare le mascherine per chiunque esca di casa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento