rotate-mobile
Giovedì, 18 Agosto 2022
Attualità

Coronavirus in Piemonte: il bollettino di sabato 11 settembre 2021. Altri due morti

Calano i contagi e i ricoveri

Contagi molto contenuti, calo dei pazienti ricoverati ma purtroppo altri due morti per coronavirus in Piemonte. È quanto registrato oggi, sabato 11 settembre 2021, dall’unità di crisi della Regione Piemonte. I nuovi positivi sono 232, pari allo 0,7% di 33.984 tamponi eseguiti; gli asintomatici sono 97 (41,8%).Il totale dei casi positivi diventa quindi 379.119,così suddivisi su base provinciale: 30.970 Alessandria, 17.944 Asti, 11.947 Biella, 54.734 Cuneo, 29.539 Novara, 202.024 Torino, 14.170 Vercelli, 13.552 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.557 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 2.682 sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.

I ricoverati in terapia intensiva sono 24 (+1 rispetto a ieri), ma quelli negli altri reparti scendono a 181 (-8 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 3.586. Con i due decessi accertati oggi (nessuno avvenuto nelle ultime 24 ore) il totale diventa quindi 11.731 deceduti risultati positivi al virus, così suddivisi per provincia:1.571 Alessandria, 713 Asti, 433 Biella, 1.457 Cuneo, 946 Novara, 5.609 Torino, 529 Vercelli, 375 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 100 residenti fuori regione ma deceduti in Piemonte.

I pazienti guariti diventano complessivamente 363.595 (+226 rispetto a ieri), così suddivisi su base provinciale: 29.058 Alessandria, 17.047 Asti, 11.400 Biella, 52.581 Cuneo, 28.378 Novara, 194.622 Torino, 13.483 Vercelli, 13.077 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.468 extraregione e 2.481 in fase di definizione.

Sono 18.466 le persone che hanno ricevuto il vaccino; a 11.626 è stata somministrata la seconda dose. Tra i vaccinati di oggi, in particolare, sono 3.833 i 12-15enni, 5.391 i 16-29enni, 2.708 i trentenni, 2.472 i quarantenni, 1.801 i cinquantenni, 730 i sessantenni, 316 i settantenni, 168 gli estremamente vulnerabili e 136 gli over80. Sono state 538 le persone vaccinate oggi nel corso dell’Open day del Valentino a Torino: un centinaio hanno utilizzato l’accesso diretto, le altre si erano prenotate nei giorni scorsi su www.ilPiemontetivaccina.it. Dall’inizio della campagna si è proceduto all’inoculazione di 5.680.545 dosi, di cui 2.588.507 come seconde, corrispondenti all’87,5% di 6.492.310 finora disponibili per il Piemonte.

Gli accessi diretti senza prenotazione negli hub vaccinali del Piemonte sono stati 25mila nell’ultima settimana, in particolare da venerdì 4 a venerdì 10 settembre (più di 1.700 ad Alessandria, 800 ad Asti, quasi 900 a Biella, 6.800 a Torino città e 7.350 nella sua area metropolitana, 3.700 nel Cuneese, 1.900 a Novara, 860 nel VCO, e oltre 800 a Vercelli). A sfruttare la possibilità di accesso diretto sono stati soprattutto i giovani tra 12 e 19 anni (37%), ma anche ventenni (13%), trentenni (13%) e quarantenni (14%), con una buona risposta anche dei cinquantenni (12%) e degli over60 (11%).

La vaccinazione ad accesso diretto senza prenotazione per gli over12 è possibile fino al 15 settembre. Su https://www.regione.piemonte.it/web/sites/default/files/media/documenti/2021-09/hub_vaccinali-_accesso_diretto_over_12_0909.pdf è pubblicato l’elenco dei centri che offrono questa opportunità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus in Piemonte: il bollettino di sabato 11 settembre 2021. Altri due morti

TorinoToday è in caricamento