rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Attualità Torrazza Piemonte

Covid nelle scuole del Piemonte, 93 focolai e 287 classi in quarantena di cui 49 a Torino: i dati

Monitoraggio nelle scuole piemontesi nella settimana 22-28 novembre 2021

Prosegue il monitoraggio condotto dalla Regione Piemonte sulla situazione del contagio nelle scuole che registra un lieve aumento dei focolai e delle quarantene rispetto alla settimana precedente anche se la situazione rimane sempre molto contenuta rispetto alla totalità delle classi scolastiche presenti sul territorio piemontese.

Focolai e classi in quarantena

Rispetto alla settimana precedente, tra il 22 e il 28 novembre i focolai passano da 80 a 93 e il numero delle classi in quarantena da 250 a 287. 

Dettaglio focolai suddivisi su base provinciale: 12 Alessandria (1 nido, 6 primarie, 3 medie, 2 secondarie), 8 Asti (7 primarie, 1 superiore), 1 Biella (1 media), 12 Cuneo (9 primarie, 3 medie), 15 Novara (1 nido, 6 asili, 4 primarie, 3 medie, 1 superiore), 21 Torino città (1 nido, 1 asilo, 6 elementari, 3 medie, 10 superiori), 17 Torino città metropolitana (1 infanzia, 13 primarie, 2 medie, 1 superiore), 6 Vercelli (2 primaria, 3 medie, 1 superiore), 1 Vco (1 primaria).

Sono 287 le classi in quarantena nelle province del Piemonte così suddivise: 17 nell’Alessandrino (1 nido, 5 infanzia, 8 primaria, 2 media, 1 superiore), 22 nell’Astigiano (17 primarie, 5 superiori), 1 nel Biellese (1 media), 51 nel Cuneese (1 nido, 8 infanzia, 19 primarie, 17 medie, 6 superiori), 26 nel Novarese (3 nido, 9 infanzia, 7 primarie, 4 medie, 3 superiori), 49 Torino città (9 infanzia, 26 primarie, 4 medie, 10 superiori), 106 Torino città metropolitana (16 infanzia, 62 primarie, 13 medie, 15 superiori), 12 nel Vercellese (2 infanzia, 5 primarie, 3 medie, 2 superiori), 3 nel Vco (1 infanzia, 1 primaria, 1 media).

Incidenza del contagio nelle fasce di età scolastiche

In età scolastica, nella settimana dal 22 al 28 novembre, l’incidenza, ovvero i nuovi casi settimanali su 100mila per le specifiche fasce di età, è in aumento rispetto alla settimana precedente. La crescita maggiore si verifica nella classe di età tra i 14-18 anni, che sale da 84.9 casi a 133.6 (+57.4%). Seguono gli 11-13enni, da 163 a 242 (48.5%), i bambini tra i 6 e i 10 anni, da 222.3 a 281.7 (+26.7%), quelli tra 3 e 5 anni, da 92.9 a 114.9 (+23.7%), mentre l’incremento minore, dell’8.4%, si presenta tra i piccoli da 0 a 2 anni, che passano da 57.1 a 61.9.

Incidenza del contagio nelle fasce di età adulta

Nella settimana dal 22 al 28 novembre l’incidenza regionale (ovvero l’incremento settimanale di nuovi casi di Covid per 100.000 abitanti) è di 110 casi, in aumento rispetto ai 64.5 della scorsa settimana. Il dato è in linea con quanto accade nel resto del Paese ed in Europa, dove si assiste ad una crescita dei casi, in particolare nelle fasce giovanili, attualmente non coperte da vaccinazione.

"Si confermano sotto la soglia di allarme i tassi di occupazione dei posti letto ordinari e di dei posti letto in terapia intensiva, per cui il Piemonte rimane in zona bianca, anche se resta alta l’attenzione di tutto il sistema sanitario sul controllo dell’epidemia. Pur aumentando anche nelle fasce adulte, qui il contagio rimane comunque più contenuto che nelle classi di età scolastica", spiegano dalla Regione. L’aumento maggiore si registra nella classe di età tra i 49 e i 59 anni, che passa da 81.6 a 115.4 (+41,4%) ogni 100.000 abitanti della stessa classe di età e tra gli over 80enni, da 36.7 a 47.7 (+30%). Seguono i 19-24enni, da 64 a 83 (+29.7%), i 60-69enni, da 62.7 a 80.2, (+27.9%), i 25-44enni da 102 a 124.4 (+22%), mentre aumenta solo del 13%, passando da 60.7 a 68.9 l’incidenza tra i 70-79enni.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid nelle scuole del Piemonte, 93 focolai e 287 classi in quarantena di cui 49 a Torino: i dati

TorinoToday è in caricamento