Attualità

Coronavirus in Piemonte: il bollettino di sabato 22 agosto 2020

Tamponi piemontesi anche a Malpensa

Il servizio di tamponi attivato oggi all'aeroporto di Malpensa

Un decesso di persona positiva al test del coronavirus è stato comunicato nel pomeriggio di oggi, sabato 22 agosto 2020, dall’unità di crisi della Regione Piemonte. Proviene da un'autopsia su qualcuno morto nei giorni precedenti. Il totale è ora di 4.143 deceduti risultati positivi al virus, così suddivisi per provincia: 681 Alessandria, 256 Asti, 208 Biella, 398 Cuneo, 373 Novara, 1.833 Torino, 222 Vercelli, 132 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 40 residenti fuori regione, ma deceduti in Piemonte.

I nuovi contagi sono 41, dato in linea con i giorni precedenti. Di questi, più della metà (23) arrivano da fuori regione (si tratta principalmente di persone di ritorno dalle vacanze) e in gran parte (28) sono del tutto asintomatici. Il totale da inizio epidemia è di 32.301 persone finora risultate positive al coronavirus in Piemonte, così suddivisi su base provinciale: 4.146 Alessandria, 1.905 Asti, 1.062 Biella, 3.049 Cuneo, 2.909 Novara, 16.176 Torino, 1.459 Vercelli, 1.163 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 277 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 155 casi sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.

I ricoverati in terapia intensiva sono quattro (come ieri). I ricoverati altri reparti ospedalieri sono 80 (-4 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 947. I tamponi diagnostici finora processati sono 555.594, di cui 306.383 risultati negativi.

I pazienti virologicamente guariti, cioè risultati negativi ai due test di verifica al termine della malattia, sono 26.593 (+16 rispetto a ieri), così suddivisi su base provinciale: 3.313 (+5) Alessandria, 1.599 (+0) Asti, 848 (+0) Biella, 2.515 (+6) Cuneo, 2.379 (+0) Novara, 13.665 (+4) Torino, 1.119 (+1) Vercelli, 977 (+1) Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 178 (+0) provenienti da altre regioni. Altri 534 sono in via di guarigione, ossia negativi al primo tampone di verifica, dopo la malattia e in attesa dell’esito del secondo.

Tamponi piemontesi anche all'aeroporto di Malpensa

Oltre alle centinaia di tamponi eseguiti nei punti all'aeroporto di Caselle Torinese e nei punti ad accesso diretto degli ospedali Amedeo di Savoia, da oggi il Piemonte dà una mano alla Lombardia per eseguire i tamponi ai viaggiatori, molti dei quali cittadini piemontesi, in arrivo all’aeroporto Malpensa provenienti da Spagna, Grecia, Croazia e Malta.

L’assessore regionale alla sanità del Piemonte, Luigi Icardi, ha chiesto al commissario dell’Asl Città di Torino e direttore pro-tempore del Dipartimento regionale malattie ed emergenze infettive (Dirmei), Carlo Picco, di mettere immediatamente a disposizione della sanità lombarda il personale necessario a consentire che i test previsti dal Ministero vengano effettuati a tutti, e non solo ai cittadini lombardi, direttamente in aeroporto, per velocizzare la procedura ed evitare il disagio e la necessità di un successivo passaggio presso i servizi delle Asl.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus in Piemonte: il bollettino di sabato 22 agosto 2020

TorinoToday è in caricamento