menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tennis, Torino ospita anche la Coppa Davis

Al Pala Alpitour

Torino si conferma capitale del tennis. Dal 25 novembre al 5 dicembre 2021 sarà una delle sedi delle Davis Cup by Rakuten Finals 2021. A darne stamattina l'annuncio  l'ITF (la Federazione internazionale) e Kosmos Tennis.

Il capoluogo piemontese e la città austriaca di Innsbruck sono state selezionate insieme a Madrid. Ogni città sarà sede di due dei sei gironi da tre squadre, con Madrid che ospiterà due quarti di finale e Innsbruck e Torino un quarto di finale ciascuna. La capitale spagnola ospiterà anche le semifinali e la finale. 

Le gare si giocheranno al Pala Alpitour, l'avveniristica struttura sportiva inaugurata per le Olimpiadi del 2006. Torino ospiterà due gironi: quello in cui gioca l'Italia insieme a Usa e Colombia. Nell'altro girone giocheranno Austria, Croazia e Ungheria.

Filippo Volandri (Capitano azzurro di Coppa Davis): “Giocare a Torino ci carica di orgoglio e grande responsabilità. Sarà un onore vestire la maglia della Nazionale in Coppa Davis nel nostro Paese. I ragazzi non vedono l’ora e sono certo che sapranno dare il meglio per portare il più in alto possibile l’Italia. Il tennis azzurro sta vivendo un momento di grande salute, sarà difficile fare le convocazioni, ma è un privilegio avere a disposizione una rosa così ampia e competitiva”.

Chiara Appendino (Sindaca di Torino e vice presidente della Federazione Italiana Tennis): “E' un grande onore per Torino accogliere la Coppa Davis. Dopo le Nitto ATP Finals, che la nostra Città ospiterà dal 2021 al 2025, la Davis Cup è un’ulteriore occasione per fare di Torino il palcoscenico del tennis internazionale. Non solo, al pari delle Nitto ATP Finals, la Coppa Davis sarà l'occasione per osservare importanti ricadute in termini economici e di riqualificazione urbana. Anche questa volta, Torino, sarà un punto di riferimento per lo sport mondiale”.

Angelo Binaghi (Presidente della Federazione Italiana Tennis): “Credo di poter affermare che mai, prima d’ora, un Paese abbia occupato un posto così rilevante nel calendario del Grande Tennis come quello che ricoprirà l’Italia a novembre. Prima le Next Gen ATP Finals a Milano, poi le Nitto ATP Finals e la Coppa Davis a Torino: un trittico di super eventi grazie al quale per un mese intero avremo addosso gli occhi di tutto il mondo. Sono orgoglioso di aver contribuito a costruire quello che sarà non soltanto un grandissimo spettacolo sportivo ma anche, e direi soprattutto, un forte segnale della capacità di ripartenza del nostro Paese. Penso che, decentrando in tre sedi la fase finale della Coppa Davis, Kosmos abbia preso una decisione giusta e sensata, la quale contribuirà al successo della più antica competizione sportiva a squadre del mondo. Per noi italiani, forti di una team giovane e competitivo come poche volte lo è stato in passato, poterci giocare in casa la conquista delle semifinali è un’occasione ghiotta, che l’intero movimento tennistico nazionale meritava”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento