Referendum, il Comune di Torino cerca scrutatori "last minute": in 800 hanno già rinunciato

Il covid e il basso compenso potrebbero aver "frenato" le candidature

Referendum in vista ma per il Comune di Torino scarseggiano gli scrutatori. In 800 avrebbero già infatti rinunciato all'incarico e la situazione potrebbe peggiorare entro il fine settimana. Proprio per questo è di ieri un appello "last minute" della Città che ricerca urgentemente persone disponibili a ricoprire il ruolo domenica e lunedì, garantendo la presenza anche sabato pomeriggio. Un compito quello dello scrutatore che anni fa andava a ruba, solo per il fatto di essere occasionale e ben pagato, ma che oggi, forse per la paura del covid, forse per il compenso non più adeguato ai tempi che corrono, non fa più gola a molti. La remunerazione spettante è di 104 euro.

Modalità 

Chi è intenzionato, ed è iscritto alle liste elettorali, potrà presentarsi presso l'ufficio elettorale di corso Valdocco 20 a Torino munito di documento di riconoscimento, oggi, giovedì 17 settembre dalle 8.15 alle 16. Chi non è ancora iscritto all'albo degli scrutatori potrà farlo al momento della compilazione della domanda.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'impegno richiesto è: sabato 19 settembre, indicativamente dalle ore 16.00 alle ore 18.00; domenica 20 settembre, dalle ore 7.00 alle ore 23.00
lunedì 21 settembre, dalle ore 7 alle ore 15.00 a seguire le operazioni di scrutinio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autoparco comunale, Palazzo Civico vende 127 veicoli mediante asta pubblica: l’elenco 

  • Omicidio-suicidio: uccide la moglie che si stava separando da lui e poi se stesso

  • Apre il nuovo centro commerciale: previsti un centinaio di posti di lavoro

  • Prodotti tipici, feste di via e festival: cosa fare a Torino sabato 26 e domenica 27 settembre

  • Suv impazzito travolge cinque pedoni davanti a un déhors: morta una donna

  • Blocchi auto per 37 comuni dal 1 ottobre 2020: varato il regolamento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento