Attualità

Coldiretti, da Torino parte la "spesa sospesa" per i bisognosi

La novità lanciata al Villaggio dei Giardini Reali

Per aiutare i bisognosi, Coldiretti e Campagna Amica lanciano dal Villaggio Coldiretti che si è concluso ieri, domenica 17 giugno, ai Giardini Reali, #stocoicontadini di Torino la 'spesa sospesa', a favore della Caritas. Nel 2017, sono stati infatti 2,7 milioni gli italiani a chiedere aiuto per mangiare attraverso le mense dei poveri o i pacchi alimentari.

A rivelarlo, il rapporto Coldiretti sulla povertà alimentare presentato nell'ultima giornata del Villaggio a Torino. La spesa sospesa prende ispirazione dall'usanza campana del caffè sospeso, consentendo a chi lo desidera, di acquistare generi alimentari per i più bisognosi. Tra le categorie più deboli si contano 455mila bambini sotto i 15 anni, quasi 200mila anziani sopra i 65 anni e circa 100mila senza fissa dimora.

E sebbene quasi 3 italiani su 4 (71%) abbiano diminuito o annullato gli sprechi alimentari, nel bidone dell'immondizia, ogni anno, finiscono ancora oltre 16 miliardi di cibo. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coldiretti, da Torino parte la "spesa sospesa" per i bisognosi

TorinoToday è in caricamento