rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Attualità Centro / Via Po

Tutti pazzi per la Nuvola di Ghigo: lunga coda sotto i portici per acquistare il famoso dolce torinese

I golosi, nemmeno quest'anno, rinunciano alla dolcezza

C'è voglia di dolcezza a Torino. E in via Po, sotto Natale, come ogni anno, fanno la loro comparsa in coda, davanti alla pasticceria Ghigo, gli appassionati della Nuvola.

Una discreta coda di persone, in paziente attesa sotto i portici, aspettano il loro turno per acquistare una delle prelibatezze più ambite sulle tavole natalizie.

Anche quest'anno dunque, nonostante l'emergenza sanitaria imperversi ancora e si attendano "strette" dal Governo, in vista delle festività, per via dell'aumento dei contagi, i buongustai non rinunciano a concedersi o a regalare qualche piacere per il palato. 

Dolcezza sabauda 

Alle 10.30 , rispettando la dovute distanze e indossando la mascherina, una cinquantina di torinesi era già in coda per acquistare la Nuvola, e già il nome dice tutto. Si tratta di un pandoro tradizionale ricoperto di glassa al burro bianca, spolverato di zucchero a velo.

Una prelibatezza che ha anche il suo prezzo: per averlo in tavola o regalarlo si dovranno spendere circa 34 euro al kg.

Nuvola superstar, anche oltre confine

La Nuvola nasce, ai primi del Novecento, da una ricetta antica della famiglia Ghigo e viene prodotta ogni anno a partire da metà ottobre, fino a circa metà gennaio.

Si trova nei formati da 1 kg e addirittura da 2, ma per una merenda - con tanto di cioccolata calda - è disponibile anche nelle monoporzioni da 600 grammi. La Nuvola è nota ai torinesi, ma riscuote successo in tutta Italia, riuscendo a varcare anche i confini nazionali, riscuotendo successo in tutta Europa, Cina, Australia e America. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutti pazzi per la Nuvola di Ghigo: lunga coda sotto i portici per acquistare il famoso dolce torinese

TorinoToday è in caricamento