rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Attualità San Salvario / Via Principe Tommaso

L'ex cinema porno di Torino riapre: per finanziarlo all'asta le locandine delle star a luci rosse

L'evento si terrà l'8 dicembre

All'asta le locandine autografate e le pellicole del vecchio cinema porno di San Salvario. L'iniziativa avrà lo scopo di finanziare la riapertura dello storico locale, ma con una veste differente. L'asta si terrà il prossimo 8 dicembre presso la Casa del Quartiere di San Salvario. 

Ad annunciare l'iniziativa sono i nuovi gestori dello storico cinema Maffei, un gruppo di persone che si è posto l'obiettivo di rilanciare la struttura che è stata chiusa nel marzo del 2020. L'asta per vendere oggetti storici del cinema sarà però solo il primo passo. 

"Sarà il primo step verso la riapertura del locale di via Principe Tommaso prevista per fine gennaio 2021", spiega il collettivo del Maffei, "Vogliamo ridare al quartiere uno spazio di cultura innovativa, che ospiterà teatro, cinema, musica, mostre ed esposizioni. E per farlo partiamo dalle radici di questo vecchio edificio, riconoscendone il ruolo artistico del passato, è nato come teatro, e poi quello più recente di intrattenimento over 18". 

L'evento dell'8 dicembre, dal titolo 'Visioni proibite; asta dell'arte pornografica del Maffei', avrà come battitore d'asta il musicista Gipo Di Napoli. "Il nostro obiettivo è quello di aprire al panorama artistico indipendente, con un occhio di riguardo alle produzioni italiane. Ci sono tante rassegne in giro per l’Italia che non trovano spazio fuori dai propri confini regionali e che vale la pena diffondere", conclude il collettivo del Maffei. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'ex cinema porno di Torino riapre: per finanziarlo all'asta le locandine delle star a luci rosse

TorinoToday è in caricamento