menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cimiteri per cani e gatti anche nei parchi cittadini: ecco la novità del nuovo piano regolatore

Il Pd: "Una proposta che deve essere chiarita meglio"

Una delle novità del progetto preliminare di revisione al piano regolatore di Torino prevede nei parchi cittadini, cimiteri privati per gli amici a quattro zampe. Una possibilità quella di aprire ai privati la realizzazione di aree di sepoltura nei parchi pubblici che solleva diverse perplessità a Palazzo di Città. Il Pd infatti chiede chiarimenti in merito alla proposta: "In generale abbiamo chiesto di effettuare i necessari approfondimenti e le audizioni delle diverse categorie prima dell'arrivo della delibera in Sala Rossa - ha dichiarato il capogruppo Stefano Lo Russo - Il paradosso è che dopo quasi 4 anni di ritmi lentissimi e continue interruzioni adesso si pensa di correre a rotta di collo a tutti i costi".

Per il consigliere "alcune delle norme che vengono variate nel nostro Prg, che nell'impianto peraltro resta lo stesso, potrebbero avere un notevole impatto su cui occorre riflettere bene. Ad esempio questo dei cimiteri per animali realizzati da privati nei parchi pubblici è solo uno dei tanti esempi e degli aspetti che andrebbero chiariti bene in commissione". Lo Russo ricorda poi che a Torino "è già in previsione un apposito spazio dedicato agli animali di affezione nei cimiteri pubblici. Vorremmo che questa proposta di Appendino venisse chiarita un po' meglio".

Il Comune aveva già infatti deciso di realizzare uno spazio esterno ma adiacente al Cimitero Parco, dove verranno sepolti cani e gatti. Questo per andare incontro alla crescente sensibilità nei confronti degli animali d'affezione. Si tratta di un'area di 10mila metri quadrati dove potranno essere seppelliti circa 2100 animali. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento