Chiude la famosa cioccolateria del centro: fatali lockdown e disaccordi con la proprietà

Nel week end l'ultima apertura

Sulla pagina Facebook di Grezzo raw chocolate l'ultimo post è del 6 giugno e promuove i prezzi rimasti bassi e gli ordini online. Ma sul sito della catena di pasticcerie campeggia un messaggio tanto eloquente quanto triste per chi ha amato il locale di via Amendola 9D, in pieno centro a Torino, e i suoi prodotti rigorosamente vegani: "Grezzo Torino chiude".

Dopo tre anni, la cioccolateria specializzata specializzata in dolci vegani e crudisti cessa quindi le attività a Torino, mentre rimarranno aperti i negozi di Roma e Milano. "Questa chiusura forzata di mesi ci ha tagliato le gambe e complice la mancata collaborazione con la proprietà del locale, siamo costretti a prendere la decisione estrema: CHIUDERE" spiegano dal locale. 

L’amministratore della società, Nicola Salvi, ha dichiarato: “È la prima volta che mi trovo di fronte ad una decisione così dolorosa. È difficilissimo chiudere un locale che, nato dal desiderio di ampliare l’orizzonte della pasticceria, è stato molto impegnativo, in termini di energie progettuali, di investimento, di aspettative. Il gruppo Grezzo Raw Chocolate ha compiuto un notevole sforzo progettuale e economico nell’investimento su Torino, realizzando un locale di elevata qualità e con scelta di arredi e materiali all’insegna della sostenibilità. Tuttavia l’apertura nello scorso ottobre di Starbucks ha iniziato a metterci in difficoltà. E poi l’arrivo del Covid, che già da febbraio ha fatto crollare il fatturato, ci ha costretti a prendere una decisione estrema. Cercheremo di fare il possibile per tutelare i dipendenti e per limitare i loro disagi”.

"La chiusura prolungata delle attività, il successivo regime di restrizione agli spostamenti, il ricorso allo smart working negli uffici pubblici e privati, l’assenza di turismo, l’incapacità psicologica nel ritrovare una normalità nelle abitudini di consumo, stanno mettendo in seria difficoltà molte attività commerciali e artigianali nel centro della città che, anche se riaperte, stanno ottenendo risultati molto inferiori rispetto allo stesso periodo del 2019, tali da metterne a repentaglio la stessa sopravvivenza" si legge nel comunicato con cui Grezzo annuncia la chiusura del negozio di Torino.

I prodotti di Grezzo, esclusivamente biologici, senza glutine, vegetali e ottenuti con lavorazioni a crudo erano una piacevole novità per molti, ed erano l'ancora di salvezza per celiaci, intolleranti al lattosio e vegani che non volevano rinunciare al piacere del cioccolato e dei dolci di qualità. 

"Ma non chiuderemo senza salutarci" dicono ancora dal locale, annunciando un week end di apertura dal 12 al 14 giugno con sconti fino al 40%. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maestra d'asilo licenziata per un video hard mandato su Whatsapp al fidanzato: tutta la storia

  • Green Pea apre a Torino, creati 200 posti di lavoro: cosa c'è dentro la nuova struttura avveniristica

  • Il primario della rianimazione di Rivoli è positivo al covid: aveva invitato i negazionisti "a farsi un tour in reparto"

  • A Grugliasco si inaugura il nuovo supermercato Lidl: riqualificata l'intera area

  • Rivoli, il videogioco usato per adescare i bambini e invogliarli a farsi foto e video nudi

  • Tragedia a Torino: uomo si toglie la vita gettandosi nel Po

Torna su
TorinoToday è in caricamento