"Casa Y", in vendita la villa di cemento sulla collina torinese

L'annuncio

È in vendita Casa Y, la villa di cemento a forma di parallelepipedo posta sulla collina di Torino, e che qualche anno fa fu definita dal Wall Street Journal una delle case al mondo che meglio si adatta all'ambiente circostante. A occuparsi della vendita è Santandrea Luxury Houses, società del Gruppo Gabetti specializzata in immobili di pregio.

Disegnata dall'architetto Luca Maria Gandini e terminata nel 2012, Casa Y si trova a Pino Torinese, a pochi km da Torino, ed è frutto di un perfetto connubio tra innovazione architettonica, ricercatezza e minimo impatto energetico. Ad abitarci in questi anni è stata proprio la famiglia dell'architetto Gandini, ma le porte si sono aperte al pubblico in occasioni speciali come Open House

_MG_9698[2][1]-2

Le caratteristiche di Casa Y

La villa si sviluppa su 400 mq, suddivisi su due livelli abitativi: al piano terra ingresso su soggiorno living con angolo cottura, bagno di servizio con lavanderia, tre camere da letto ognuna con la propria cabina armadio e il proprio bagno; al piano interrato un ulteriore soggiorno, zona studio, un bagno e l’autorimessa. Il giardino, di circa 1.500 mq, accoglie una lussuosa "biopiscina a scomparsa" riscaldabile a depurazione naturale.

Il riscaldamento viene regolato da una pompa di calore con sistema radiante a pavimento. L’energia elettrica, viene erogata in parte da 10 KW di pannelli fotovoltaici. Il ricambio d’aria è controllato da ventilazione meccanizzata con recuperatore di calore. Vi è inoltre un moderno sistema di raccolta e recupero dell’acqua piovana, che viene così riutilizzata per lo scarico del wc, della lavatrice e per l’irrigazione del giardino.

Inoltre, la vista sul panorama collinare circostante è visibile in ogni ambiente, grazie alle ampie vetrate che caratterizzano l’immobile, integrate in alcune zone da un sistema di brise- soleil. Abitazione e ambiente diventano così un tutt’uno, in una perfetta continuità di materiali, spazi e atmosfere.

"Questa casa è stata pensata, progettata e costruita da me per la mia famiglia. L’idea era molto semplice: realizzare un’architettura, la mia architettura, dove vivere e far crescere i figli in un ambiente caldo e confortevole a contatto con la natura" ha spiegato l'architetto Gandini. 

_MG_9687[2][1]-2

Potrebbe interessarti

  • Pesche alla piemontese: un dolce estivo, leggero, veloce e facile da preparare

  • Il Farò di San Giovanni, speriamo che la pira caschi dalla parte giusta!

  • Il gelato secondo i torinesi: dibattito aperto alla ricerca della gelateria preferita

  • Le migliori vinerie: dove comprare il vino sfuso a Torino

I più letti della settimana

  • Il destino è stato più veloce di Luigi, che era appena diventato papà di una bambina

  • Morto in casa da giorni, i suoi cani sbranano il corpo

  • Tragedia nel cortile: bimba piccola investita dall'auto della mamma, morta

  • Alimenti putrefatti, blatte, scarafaggi ed escrementi: chiuso il panificio-pasticceria

  • Meteo: addio ai temporali, arriva il super caldo

  • Terremoto in tarda serata, trema mezza provincia ma nessun danno

Torna su
TorinoToday è in caricamento