rotate-mobile
Venerdì, 26 Novembre 2021
Attualità Vallette / Via Maria Adelaide Aglietta, 35

"Il carcere di Torino Vallette è insalubre", i sindacati chiedono interventi immediati

Tutte le contestazioni

Dopo diverse manifestazioni fuori dai cancelli (l'ultima lo scorso 12 novembre 2021) tutte le organizzazioni sindacali della polizia penitenziaria presenti nel carcere delle Vallette a Torino hanno scritto ai vertici del dipartimento per l'amministrazione penitenziaria chiedendo "un urgente sopralluogo non procrastinabile al fine di verificare tutti i locali indicati in oggetto, nessuno escluso, onde certificarne la loro igiene e la loro idoneità a tutela della salute di tutti. La richiesta è motivata anche dal fatto che potrebbero verificarsi serie e gravi situazioni di epidemie non controllabili anche in considerazione dell’elevato sovraffollamento circa il 35% in più rispetto all’attuale capienza".

I sindacati lamentano anche che "in molti locali ci siano cavi penzolanti, copiose infiltrazioni e muffa in ogni dove e altro ancora. È sufficiente ma anche necessario effettuare un sopralluogo e verificare de visu le condizioni di insalubrità dell’intera struttura. Confidiamo dunque che venga posto fine a queste inaccettabili condizioni con urgentissimi interventi che abbiano luogo, auspichiamo a breve termine e vengano restituite le condizioni di salubrità nei luoghi di lavoro per il benessere di tutta la comunità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Il carcere di Torino Vallette è insalubre", i sindacati chiedono interventi immediati

TorinoToday è in caricamento