Martedì, 18 Maggio 2021
Attualità

Il Capodanno sarà magico (anche) per il turismo in città e in montagna

Aumenta la percentuale di occupazione delle camere

Le previsioni per il Capodanno 2020 a Torino sono più che positive. L'occupazione alberghiera sotto la Mole ed in provincia rivela una percentuale di camera prenotate che si attesta attorno al 80%, contro il 75% dello stesso periodo dell'anno precedente. 
E' un 2019 che si chiude positivamente per il comparto turistico e ricettivo torinese, facendo segnare una lieve ma incoraggiante crescita rispetto al 2018.

"Il Capodanno della Magia è sicuramente un ottimo evento, capace di generare interesse e di attrarre turisti nella nostra città – dichiara Fabio Borio, presidente di Federalberghi Torino – la crescita sul 2019, seppur lieve, dimostra quanto il settore turistico-ricettivo torinese sia dinamico e vitale". 

Sono molto positivi anche i dati nei comprensori sciistici delle Valli Olimpiche. La percentuale di occupazione delle camere nei giorni del 31 dicembre e del 1°gennaio resta molto alta, in linea con i dati del 2018.

"I risultati sono ottimi anche quest’anno e confermano come le vacanze di Natale in montagna siano una garanzia – dichiara Giorgio Montabone, presidente di Federalberghi Bardonecchia - le nostre Valli olimpiche si confermano una delle mete più gettonate per gli amanti dello sci e degli sport invernali, merito anche delle politiche e delle strategie di promozione del territorio sviluppate in questi anni".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Capodanno sarà magico (anche) per il turismo in città e in montagna

TorinoToday è in caricamento