Domenica, 17 Ottobre 2021
Attualità Rivalta di Torino

Contro il casello di Beinasco arriva anche Capitan Ventosa di Striscia la Notizia

Il simpatico inviato ha voluto sapere come mai la barriera a pagamento, nonostante la concessione scaduta, sia ancora attiva

Contro il casello di Beinasco arriva anche Capitan Ventosa di Striscia la Notizia. Lunedì 15 marzo, al pomeriggio, l'inviato del tg satirico impersonato da Fabrizio Fontana, ha fatto la sua comparsa in comune, a Rivalta. Capitan Ventosa ha scambiato quattro chiacchiere con il vicesindaco Sergio Muro e con il presidente del comitato di frazione Pasta, Alberto Alberti. Anche lui ha voluto sapere il motivo per cui, nonostante la concessione sia scaduta nell'agosto del 2016, la barriera a pagamento sia ancora attiva. "Continuiamo a pagare, senza sapere il perchè - ha detto Muro - nonostante il Ministero delle Infrastrutture abbia chiaramento detto che è in corso un indebito arricchimento". 

Una battaglia quella della soppressione del casello di Beinasco, portata avanti da tempo dai sindaci e dagli assessori del territorio, dalla Regione Piemonte e dalla Città Metropolitana di Torino. Uno scenario inaccettabile, oltre che dal punto di vista economico, anche da quello ambientale: l'attività della barriera condanna la zona a essere intasata costantemente da tir e automobili e a subire passivamente alti livelli di inquinamento ambientale, con le relative conseguenze sulla salute dei cittadini. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contro il casello di Beinasco arriva anche Capitan Ventosa di Striscia la Notizia

TorinoToday è in caricamento