Nichelino: "Se vai forte, non sei forte, sei un pirla", la campagna sulla guida sicura va dritta al sodo

Il sindaco e l'assessore: "Bisogna cambiare atteggiamento e rispettare i limiti di velocità"

Non usa mezzi termini la campagna di sensibilizzazione sulla guida sicura del Comune di Nichelino. "Se vai forte, non sei forte, sei un pirla": questo il messaggio forte e chiaro diffuso sui manifesti per le vie della città. Solo uno il significato: chi va troppo veloce è un pericolo per se stesso ma anche per gli altri.  Un linguaggio diretto quello utilizzato dalla amministrazione nichelinese, che va "dritto al punto". 

"Questa volta parliamo degli incidenti provocati dall'alta velocità - hanno spiegato il sindaco Giampiero Tolardo e l'assessore alla Viabilità Antimo De Ruosi -: purtroppo ogni anno sono tantissimi. Bisogna cambiare atteggiamento e rispettare i limiti di velocità. Altrimenti continueremo a contare il tragico numero di morti o feriti causati da investimenti e da macchine uscite dalla strada".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piemonte verso la 'zona arancione'. Spostamenti, negozi, scuole: cosa cambia

  • Piemonte in zona arancione da domenica 29 novembre: cosa cambia

  • Piemonte, con indice RT sotto 1, verso la zona arancione. Cirio: “Non è un risultato, ma un passo”

  • Albero di Natale, 10 idee (super trendy) per ricreare l'atmosfera natalizia

  • A Grugliasco si inaugura il nuovo supermercato Lidl: riqualificata l'intera area

  • Nichelino, chiusa la tangenziale a causa di un incidente: morto un uomo

Torna su
TorinoToday è in caricamento