“I botti spaventano gli animali”: è partita la campagna del Comune di Torino

Per i trasgressori, multe fino a 500 euro

Per loro la notte di Capodanno può diventare un incubo

Anche quest’anno, in vista delle festività e in particolare di Capodanno, il Comune di Torino si muove per salvaguardare la salute degli animali. Lo sguardo impaurito di un cane, dietro lo slogan “I botti spaventano gli animali”, è l’immagine che comparirà a partire da oggi, mercoledì 19 dicembre, su 820 manifesti, 5mila cartoline e 1500 locandine nei punti informativi, nelle biblioteche, sui mezzi Gtt e addirittura sulle biciclette di ToBike. Un banner apparirà anche sulla facciata di Palazzo civico dal 27 dicembre a fine anno. 

Al via quindi la campagna che vuole ricordare ai cittadini che tutti gli animali, compresi quelli che vivono insieme a noi, nelle nostre case, come animali d’affezione, soffrono e si spaventano se anche a non breve distanza da loro, esplode un petardo, o in occasione di uno spettacolo pirotecnico. 

Multe salate 

La campagna vuole sensibilizzare le persone ai corretti comportamenti al fine di tutelare il benessere degli animali: se per noi il Capodanno è occasione di festa, per gli amici animali può diventare una notte da incubo. In ogni caso, il regolamento comunale per la tutela degli animali, vieta l’uso di botti proprio per questo motivo e chi non si atterrà alle regole potrà essere sanzionato con multe che vanno dai 25 fino si 500 euro.

Consigli utili 

E' importante innanzitutto rivolgersi al proprio veterinario che saprà indicare le soluzioni più adeguate da adottare per affrontare questi problemi in caso di paura o panico dell'animale domestico. Tuttavia, per proteggere cani e gatti, si consiglia di: 

- Assicurarsi che abbiano sempre un luogo di facile accesso dove ripararsi e trovar rifugio

- Assicurarsi che siano in un ambiente protetto e sicuro da cui non possano allontanarsi

- Portare a passeggio il cane durante le ore diurne sempre al guinzaglio: ricordarsi infatti che un cane spaventato può cercare di scappare ed allontanarsi. 

- Tenere i gatti e i cani in casa nelle ore serali, quando i botti potrebbero essere più facilmente utilizzati

- All’imbrunire, chiudere bene le imposte delle finestre, accostare le tende e coprire e attutire il rumore dei botti con della musica.

- Non punire mai gli animali quando sono spaventati: un tale comportamento potrebbe peggiorare il loro stato d’animo.

- Dotate l'animale di microchip (obbligatorio per i cani e facoltativo per i gatti). Permette di rintracciarlo più facilmente nel caso dovesse scappare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Automobilisti attenti: a mezzanotte entrano in servizio i semafori anti-passaggio col rosso

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

Torna su
TorinoToday è in caricamento