Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Attualità

Calo dei reati a Torino, la sindaca: "Meglio che nel resto d'Italia"

Furti in calo ma omicidi in aumento

"Da una veloce analisi, Torino, pur attestandosi nella parte alta della classifica generale, vede un significativo calo dei reati, migliore della media nazionale". La sindaca Chiara Appendino commenta su Facebook le classifiche dell'indice di Criminalità 2018 rese note dal Sole 24 ore in cui il capoluogo sabaudo, nella graduatoria dei reati 2018, figura al quinto posto (dopo Milano, Rimini, Bologna e Firenze), con 128.186 episodi ma con un calo del 6% rispetto al 2017. 

"Su tutti, i furti risultano numerosi ma in netto calo, mentre reati più gravi - aggiunge la prima cittadina - come omicidi e violenze sessuali, ci vedono in parti più basse della classifica ma con dati in aumento".

Nella graduatoria generale degli omicidi volontari, tentati omicidi e infanticidi, Torino risulta infatti al 45° posto con un incremento del 38% e in quella delle violenze sessuali, è al 27° posto con numeri in aumento del 27%. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calo dei reati a Torino, la sindaca: "Meglio che nel resto d'Italia"

TorinoToday è in caricamento