Attualità

Imu a Torino, le informazioni utili per il pagamento della nuova tassa

La prima rata si dovrà pagare entro il 18 giugno e solo tramite modello F24. Di seguito tutte le informazioni utili

Si avvicina la scadenza per il pagamento della prima rata dell'Imu, la nuova tassa municipale. Il termine ultimo per pagare è fissato nel giorno 18 giugno. Per essere aiutati nel calcolo di quanto spetta pagare ci si può rivolgere a diverse associazioni presenti sul territorio, oppure telefonare al 892.007, il numero messo a disposizione appositamente dal Codacons. Esistono comunque alternative: sia quelle online, come nel caso del sito "calcoloimu.it", sia il caro e buon vecchio Caf a cui rivolgersi per semplificarsi la vita.

IMU - E' l'abbreviazione di Imposta Municipale Unica e rappresenta sostanzialmente la vecchia Ici, ma con alcune significative differenze. Pur trattandosi sempre di un'imposta locale è caratterizzata dal fatto che la metà del gettito dell'IMU (calcolata con l'aliquota dello 0,76%) derivante da tutti gli immobili diversa dall'abitazione principale e relative pertinenze e dei fabbricati rurali strumentali, è incassata dallo Stato, senza applicazione di riduzioni e detrazioni, ed è versata contestualmente alla quota  comunale.

COSA SI PAGA - L'Imu si paga per il possesso di fabbricati, terreni agricoli ed aree fabbricabili così come definito dall'art. 2 del D.Lgs. 504/1992. L'IMU è dovuta anche sugli immobili destinati ad abitazione principale e relative pertinenze classificate nelle categorie catastali C/2 (magazzini e locali di deposito), C/6 (garage e box) e C/7 (tettoie), nella misura massima di un’unità per ciascuna delle categorie catastali indicate anche se iscritte in catasto unitamente all’abitazione, nella quale il soggetto passivo dimora abitualmente e ha la residenza anagrafica. E’ prevista, dall’imposta dovuta per l’abitazione principale, una detrazione di euro 200, maggiorata di euro 50 per ciascun figlio di età non superiore a 26 anni, purché residente anagraficamente e dimorante abitualmente nell’abitazione.


COME E QUANDO SI PAGA - L'Imu si dovrà versare esclusivamente con il Modello F24, reperibile presso banche, poste e agenti di riscossione. Tre le rate per le prime case: 18 giugno, 17 settembre e 17 dicembre. Le prime rate si pagheranno con l’aliquota base, mentre il versamento di dicembre dovrà essere effettuato in base alle aliquote deliberate dal Comune. Per chi ha una seconda casa le rate, in quest'ultimo caso, saranno due.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imu a Torino, le informazioni utili per il pagamento della nuova tassa

TorinoToday è in caricamento