Attualità

Sui bus riaprono le porte anteriori. Gli autisti Ca.Nova: "Con le paratie che abbiamo siamo esposti a rischi"

Si chiede di mantenere il divieto

Da oggi, domenica 12 settembre 2021 sui bus del gruppo Gtt, gli utenti possono tornare a utilizzare la porta anteriore: lo dice un ordine di servizio del gruppo che ha modificato il protocollo di sicurezza per gli autisti.  Dove sono presenti, vengono rimossi catenelle e nastri. La decisione riguarda anche la controllata Ca.Nova, dove però il personale è sul piede di guerra. "Si tratta di una decisione assurda e insensata - attacca Andrea Forneris della segreteria Faisa-Cisal di Torino -. La catenella e il nastro sono gli unici strumenti che separano l'autista dell'utenza ed eliminarli espone quest'ultimi ad un rischio elevato. È impensabile che da un lato il ministro parli di controlli mentre le aziende eliminano l'unica misura di tutela per gli autisti per poter utilizzare la porta anteriore. Spero che anche a seguito dell'avvio delle procedure di raffreddamento in Gtt la Ca.Nova non porti avanti questa decisione". Gli autisti della Ca.Nova sottolineano come sui mezzi Gtt vi siano paratie che di fatto separano totalmente il conducente dagli utenti. Questo non avviene, invece, sui mezzi Ca.Nova, dove la separazione è soltanto parziale e, nonostante i cartelli invitino a non farlo, gli utenti possono rivolgersi ai guidatori.

paratia-conducente-bus-gtt-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sui bus riaprono le porte anteriori. Gli autisti Ca.Nova: "Con le paratie che abbiamo siamo esposti a rischi"

TorinoToday è in caricamento