Domenica, 17 Ottobre 2021
Attualità Poirino / Via Paolo Gaidano, 2

A Poirino budini scaduti nella mensa della scuola elementare: i genitori protestano, la sindaca si scusa

"Verificheremo che cosa è accaduto e sanzioneremo"

Budini scaduti da un mese sono stati serviti ieri, giovedì 23 settembre 2021, ai bambini della scuola elementare Gaidano, nell'omonima via a Poirino. Ad accorgersi dell'accaduto sono state le maestre, che hanno evitato che i bambini mangiassero i budini (quindi, di conseguenza, non si sono verificati problemi di salute di nessun tipo) e hanno segnalato l'accaduto all'amministrazione comunale. Immediata è partita anche la protesta dei genitori, alcuni dei quali lamentano anche l'aumento delle rette per la mensa scolastica. Alcuni hanno chiesto anche l'allontanamento della ditta che ha in appalto il servizio, la Euroristorazione.

"Innanzitutto - dice a TorinoToday la sindaca di Poirino, Angelita Mollo - ci scusiamo con tutti per l'accaduto, è una cosa che non deve succedere e che è grave che sia successa. In diciassette anni che mi occupo di amministrazione, dieci come consigliera di minoranza e sette come sindaca, non avevamo mai avuto problemi di questo genere nel servizio mensa. Detto questo, chiediamo anche comprensione. Insieme alla ditta stiamo cercando di capire che cosa sia successo e rassicuriamo tutti sul fatto che, nel caso venissero individuate responsabilità, si provvederà a irrogare le sanzioni previste dal contratto. Naturalmente, verranno messe in atto tutte le azioni affinché un fatto del genere non si ripeta. Per quanto riguarda il costo della mensa, vi era stato un piccolo aumento prima dell'emergenza covid, non si tratta di qualcosa di recente".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Poirino budini scaduti nella mensa della scuola elementare: i genitori protestano, la sindaca si scusa

TorinoToday è in caricamento