Attualità Borgata Lesna / Via Brissogne

Torino, nuovi tram troppo lunghi per il vecchio capolinea: il Comune toglie il 15 a Borgata Lesna

Il capolinea dovrebbe essere spostato in zona Martini

Hanno raccolto oltre 1.000 firme i residenti di Borgata Lesna per chiedere a gran voce di non spostare il capolinea del tram 15 da via Brissogne a via Tofane. Alla base della decisione del Comune di spostare il capolinea storico del 15 - è in quel territorio da 40 anni - l’acquisto da parte dell'amministrazione comunale di nuovi tram lunghi 28 metri. 

I nuovi veicoli infatti sono lunghi sei metri in più rispetto agli attuali tram in servizio su quella linea e avrebbero difficoltà di manovra negli spazi del capolinea di Borgata Lesna. Per questo motivo la decisione di trasferire il capolinea da via Brissogne alla zona antistante l’ingresso dell’ospedale Martini di via Tofane.

"Il nostro è come se fosse un piccolo paese di 10.000 abitanti di cui molti anziani che utilizzano questa linea", ha spiegato Stefania Padoani durante l'audizione che si è tenuta questa mattina in videoconferenza con il Comune di Torino, "I cittadini vedono il 15 come un punto di partenza dal nostro capolinea per arrivare in centro senza fare cambi di mezzo. Noi non siamo mai stati ricevuti da nessuno e non abbiamo ricevuto alcuna controproposta; non abbiamo avuto possibilità di valutare alternative rispetto a quella che è la nostra idea".

I cittadini hanno poi sollevato la questione della capienza dei mezzi che verrebbero messi a disposizione al posto del tram: "Abbiamo sentito parlare di un pullman elettrico che dovrebbe passare da via Chambery facendo il giro in borgata, potrebbe portare una decina di persone. Soluzione non adeguata rispetto al numero di passeggeri attuale". 

"La borgata è parecchio agguerrita e si è resa disponibile a manifestare, ma il momento non è facile", spiega Ylenia Bertaglia, altra residente e firmataria della petizione, "Covid permettendo valuteremo una manifestazione di piazza, anche se speriamo che non ce ne sia bisogno".

La richiesta di non trasferire il tram 15 da Borgata Lesna è condivisa anche dai residenti della zona dell’ospedale Martini - che dovrebbe accogliere il nuovo capolinea - perché preoccupati che un nuovo capolinea in quell’area, difficilmente conciliabile con la presenza di quello già esistente della linea 42, possa aumentare in modo esponenziale i disagi, dovuti al traffico e alla scarsità di parcheggi, già piuttosto consistenti nella loro zona.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torino, nuovi tram troppo lunghi per il vecchio capolinea: il Comune toglie il 15 a Borgata Lesna

TorinoToday è in caricamento