rotate-mobile
COME AIUTARE

Guerra Russia-Ucraina, tra i volontari al confine c'è Boosta dei Subsonica

L'invito del tastierista a donare a chi ha bisogno

L'emergenza umanitaria sta dilagando nei Paesi confinanti all'Ucraina dopo l'aggressione della Russia. Per cercare di aiutare le centinaia di migliaia di profughi in difficoltà sono accorsi volontari da tutta Europa.

Tra loro  anche un volto noto della musica italiana, il torinese Boosta, co-fondatore e tastierista dei Subsonica Davide Dileo.

Il musicista, che è stato per alcuni giorni al confine tra Romania e Ucraina, ha voluto condividere un post sui suoi canali social. Nel messaggio c'è un accorato appello a tutti coloro che possono donare:

“Non abituiamoci. Qui, in Romania, al confine con l’Ucraina, tutta la popolazione e i volontari stanno dimostrando un’umanità che rende fieri di essere “umani”. Non dobbiamo assuefarci alle immagini che continuano ad arrivare. Serviamo tutti. Donare, esserci, parlarne, testimoniare.

C’è bisogno di tutto. Ci sarà, purtroppo, sempre, bisogno di tutto. Anche una piccola cifra al 45527 (il numero per l'emergenza in Ucraina della Fondazione progetto Arca Onlus) ha un valore enorme. Non abituiamoci. Per favore.”

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guerra Russia-Ucraina, tra i volontari al confine c'è Boosta dei Subsonica

TorinoToday è in caricamento