rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Attualità Giaveno

A Giaveno arriva il book crossing: posizionate due casette per lo scambio dei libri

Il Comune si fregia del titolo "Città che legge"

A Giaveno il book crossing prende piede. A questo scopo sono state posizionate due casette di legno, dove poter prendere e posare libri da scambiarsi in modo del tutto gratuito. Sono state installate nei pressi dell’anello della Gran Turna e dell’Ufficio Turistico comunale in piazza San Lorenzo. L’iniziativa dell’Ufficio Turistico, dell’Assessorato alla Cultura e del Consigliere delegato all’Ambiente è un modo originale ed ecosostenibile per favorire la circolazione dei volumi e la passione per la lettura.

I libri sono a disposizione, un modo per far 'viaggiare' la cultura e condividere un testo che è piaciuto, farlo conoscere ad altri lettori oppure trovare nuovi autori e nuovi stimoli nei libri lasciati da altri. Le casette sono state realizzate da Mauro Lanzoni, artigiano giavenese. “Credo fermamente in questo scambio libero e autonomo di sapere e di cultura attraverso la circolazione dei libri - afferma l’Assessore Favaron -. Giaveno si fregia del titolo di “Città che legge” ed è davvero una città in cui i libri hanno un peso importante. Abbiamo anche recentemente firmato il Patto per la lettura che serve a coinvolgere tutte le persone che ruotano intorno al libro per programmare iniziative future. I lettori sono fondamentali per questo”.

Il fatto poi che una delle due casette sia stata posizionata alla Gran Turna induce al completo relax; nella zona, a breve ci sarà un’area attrezzata con panchine, proprio per favorire la lettura in una zona verdeggiante. “Sono particolarmente orgoglioso di aver potuto portare avanti il progetto di queste casette di libri, insieme all’Assessore Favaron. Era un’iniziativa a cui tenevo molto, in cui si mischiano anche le nostre deleghe, lavorando su un bel progetto che riguarda la cultura, la lettura e l’ambiente stimolando il riuso e la circolazione di libri. In questo modo vogliamo quindi promuovere la lettura e la circolarità dei libri, che sono poi una delle cose più belle di cui disponiamo.” dichiara Luca Versino, Consigliere delegato all’Ambiente. “Grazie a Favaron e Versino per questa iniziativa - il sindaco, Carlo Giacone, plaude all’iniziativa - che conferma Giaveno come una Città che legge non soltanto di nome, ma anche nella sostanza”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Giaveno arriva il book crossing: posizionate due casette per lo scambio dei libri

TorinoToday è in caricamento