rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Attualità Borgaro Torinese / Via Roma, 2

Il medico no-vax di Borgaro Torinese non potrà vaccinare: la Regione stoppa la fornitura di vaccini

Potrà fare le esenzioni?

Niente vaccinazioni nonostante il suo nuovo status di medico vaccinatore per Giuseppe Delicati, l'ormai notissimo dottore no-vax di Borgaro Torinese. Lo ha deciso la Regione Piemonte, oggi, lunedì 6 dicembre 2021, in un incontro a cui hanno partecipato il presidente Alberto Cirio, l’assessore alla sanità Luigi Genesio Icardi, il direttore dell’assessorato alla sanità Mario Minola, i vertici dell’unità di crisi e il direttore dell’Asl To4 Stefano Scarpetta.

"La Regione - si legge in una nota -, sino a quando non sarà accertata la sua posizione nell’ambito delle indagini in corso, e anche in attesa che il consiglio dell’ordine professionale di appartenenza, definisca con una decisione irrevocabile che dovrebbe arrivare a breve le eventuali responsabilità disciplinari contestategli (al momento risulta esservi un primo pronunciamento non ancora definitivo), ma anche per non generare incomprensione nei cittadini, viste le dichiarazioni contraddittorie sulla vaccinazione reiterate in più occasioni da tale medico, a scopo precauzionale ha segnalato all’Asl l’inopportunità che gli siano consegnate dosi di vaccini".

Resta ancora da capire, se, visto il suo status di medico vaccinatore, Delicati potrà produrre, in questo caso a pieno titolo, certificati di esenzione vaccinale ai suoi pazienti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il medico no-vax di Borgaro Torinese non potrà vaccinare: la Regione stoppa la fornitura di vaccini

TorinoToday è in caricamento