Attualità Centro / Piazza Castello

Trasporti, arriva BIPforMaaS: dal monopattino a noleggio al pagamento delle strisce blu in un'App

Primo progetto di mobilità integrata su base regionale in Italia

Dal treno al monopattino fino al parcheggio sulle strisce blu, tutto in un'unica applicazione per smartphone. Non solo, perché i piemontesi che in futuro decideranno di usufruire del progetto regionale BIPforMaaS potranno godere anche di un rimborso fino a 15 euro mensili sulle spese sostenuti per i servizi di trasporto. Si tratta della nuova sperimentazione che Regione Piemonte, 5T s.r.l., Città di Torino, Città Metropolitana e Agenzia per la Mobilità Piemontese lanceranno a partire dal 1 giugno. Unico vincolo si deve essere maggiorenni. 

Di cosa si tratta? BIPforMaaS è un progetto di mobilità integrata a livello regionale che verrà sperimentato per quattro mesi sul territorio metropolitano e regionale. Alla sperimentazione parteciperanno un massimo di 250 piemontesi; al termine della sperimentazione il servizio potrà essere esteso. Si tratta del primo esperimento di questo tipo su base regionale avviato in Italia. 

In buona sostanza sulla stessa applicazione - che sarà disponibili sia per iOS sia per Android - l'utente potrà programmare il suo spostamento utilizzando la rete del trasporto pubblico locale usufruendo di treni, monopattini, automobili e scooter a noleggio, e potrà anche pagare la sosta a pagamento. In questo specifico progetto non è previsto l'utilizzo di bus, tram o metropolitana. 

Il cittadino scaricando l'applicazione BIPforMaaS dal Play Store android o attraverso la app TestFlight su un dispositivo iOS potrà accedere ai servizi di Bird ed Helbiz nel caso scegliesse di usare un monopattino; di Trenitalia; del servizio taxi Wetaxi; o potrà pagare la sosta sulle strisce blu. Inoltre potrà comprare voucher per i servizi di car sharing LeasysGO! e ShareNow, di car rental Leasys Rent e di e-scooter sharing MiMoto. 

Aprendo l'applicazione potrà indicare il punto di partenza e quello di arrivo e potrà decidere quale mezzo usare, consultando anche su una mappa quello più comodo e vicino. Tutti gli acquisti effettuati attraverso l'applicazione concorreranno al cashback - il rimborso mensile è di 15 euro massimo - che potrà essere speso successivamente in servizi di trasporto. In sostanza chi pagherà le strisce blu con l'app, comprerà un biglietto del treno o noleggerà un mezzo in sharing si vedrà rimborsata la spesa del 50% fino a un massimo di 15 euro al mese. Il termine del cashback è fissato al 30 settembre 2022. 

"C'è una forte esigenza di mobilità pubblica e di renderla smart per questo abbiamo lanciato questa sperimentazione innovativa e ci aspettiamo che il Governo apra il finanziamento per il Maas anche alle Regioni", ha spiegato Marco Gabusi, l'assessore regionale ai Trasporti. "La mobilità integrata è centrale per la mobilità sostenibile e l'ottenimento della neutralità carbonica che vogliamo raggiungere nel 2030 passa fortemente dai trasporti, quindi dobbiamo offrire una possibilità di interconnessione e intermodalità e sperimentazioni come questa permettono di fare grandi passi avanti", ha commentato Chiara Foglietta, assessora comunale alla Transizione Ecologica e Digitale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasporti, arriva BIPforMaaS: dal monopattino a noleggio al pagamento delle strisce blu in un'App
TorinoToday è in caricamento