menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Biglietti Milan-Juve, 75 euro per il terzo anello: esplode la rabbia bianconera, pronto lo 'sciopero'

I tifosi contro il caro biglietto: la trasferta a San Siro sarà disertata. I dettagli

Prezzi di lusso per la partita di San Siro del prossimo 11 novembre. E i tifosi annunciano lo sciopero. Milan-Juve si giocherà senza supporters bianconeri, almeno quelli dei gruppi organizzati.

Ad annunciarlo sono stati gli stessi ultras della curva Sud, che in un comunicato si sono scagliati contro il prezzo - 75 euro - del ticket per un posto nel settore ospiti. "Basta. Se volete definirlo 'ricatto' condividiamo appieno. Solo che non non ne siamo gli artefici, ma la parte lesa - hanno scritto i ragazzi della curva Sud -. Imporre il dazio di 75 euro per assistere a Milan-Juve dall'alto del terzo anello è uno schiaffo alla passione. Un sopruso inammissibile, che non conosce valide giustificazioni".

"Non si possono depredare di continuo le tasche dei tifosi juventini. È ora che l'intera tifoseria prenda coscienza di questo stillicidio economico che mira a colpirla e dica basta. Fosse solo per dignità e coerenza, sebbene stare fuori faccia piangere il cuore - hanno ammesso i tifosi -. Un cuore tinto di bianconero, nonostante trasmissioni faziose e tendenziose come quella di Report - che ha svelato un presunto giro di bagarinaggio in curva - tendano a dimostrare l'esatto contrario".

"Chiediamo scusa alla squadra, che con grande capacità sta onorando la maglia: simbolo indiscusso e indiscutibile. Il nostro amore, infranto solo dal caro prezzo, non verrà mai meno", hanno concluso gli ultras della Sud. 

Discorso prezzi molto simile anche per i tifosi del Milan: il listino va dai 435 euro per la tribuna rossa d'onore ai 75 per il terzo blu.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento