Martedì, 18 Maggio 2021
Attualità

Emergenza coronavirus: la Bcc mette a disposizione 90mila euro per gli ospedali del territorio

Per macchinari e materiale

La sede Bcc di Carmagnola (repertorio)

Anche la Banca di Credito Cooperativo di Casalgrasso e Sant’Albano Stura mette a disposizione risorse per l'emergenza coronavirus. L'istituto ha deliberato un contributo straordinario di 90mila euro a sostegno degli ospedali del territorio. Il Santa Croce di Cuneo, il San Lorenzo di Carmagnola e l’Amedeo di Savoia di Torino sono i beneficiari dell’iniziativa.

“Vogliamo essere vicini al territorio - commenta Alberto Osenda, presidente della banca - e dare un contributo al sistema sanitario della nostra regione, in forte difficoltà. Abbiamo destinato questa cifra per l’acquisto di macchinari e di materiale medico che possa essere utile per fronteggiare questa emergenza”.

Il consiglio di amministrazione, il collegio sindacale, la direzione generale e tutti i collaboratori hanno fortemente voluto intervenire in questo momento di grave emergenza, con un contributo per i tre ospedali della zona di competenza della banca.

La BCC di Casalgrasso e Sant’Albano Stura metterà inoltre a disposizione dei suoi clienti l’iban dei tre ospedali (per Cuneo quello della Fondazione Ospedale Santa Croce di Cuneo), in modo che siano facilitate le donazioni dai soci e dai clienti che volessero contribuire,
anche con somme modeste.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza coronavirus: la Bcc mette a disposizione 90mila euro per gli ospedali del territorio

TorinoToday è in caricamento