menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, la Regione Piemonte cerca con urgenza laboratori per processare tamponi

C'è necessità di potenziare il servizio e dare supporto alle Asl nelle attività di screening

La Regione Piemonte è alla ricerca di laboratori per potenziare e processare il maggior numero di tamponi possibili e per affiancare le Asl nelle attività di screening sulla popolazione. L’assessore alla Ricerca Matteo Marnati ha annunciato il lancio, con procedura d’urgenza, di un bando riservato alle strutture pubbliche e private che abbiano un servizio di prestazioni specialistiche di laboratorio in grado di effettuare la ricerca del covid-19. 

Emergenza, necessità di potenziamento

Attualmente sono numerosi i laboratori privati autorizzati che sono andati a implementare la schiera delle strutture pubbliche che giornalmente ricevono e processano test molecolari e rapidi ma, in considerazione della situazione attuale, si riscontra il bisogno di potenziare al massimo il numero dei laboratori, sia per monitorare più capillarmente il diffondersi del contagio che per rispondere il più celermente possibile alla domanda.

Come accedere al bando

Il bando, che ha una dotazione di 200.000 euro, si svolge in modalità telematica per mezzo del Sistema Sintel, accessibile da www.ariaspa.it Per parteciparvi gli operatori economici dovranno qualificarsi sulla piattaforma Sintel selezionando, fra le categorie merceologiche “sistemi diagnostici CPV 33124110-9”. Il termine per il ricevimento delle offerte attraverso il sistema telematico scadrà alle 17 del 9 novembre 2020, mentre quello per le richieste di chiarimenti scadrà alle 16 di giovedì 5 novembre 2020.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento